Cyberpunk 2077: sia i bambini che gli NPC correlati alla storia non saranno attaccabili

Niente schiaffi a destra e a manca.

Se pensavate di aggredire qualsiasi personaggio all'interno di Cyberpunk 2077 vi sbagliate di grosso.

Come riporta Segment Next, CD Projekt RED ha svelato che sia i bambini che gli NPC legati alla storia non saranno attaccabili. Quest'informazione Ŕ stata inviata ad un fan che ha chiesto appunto se fosse possibile uccidere gente a caso nel gioco.

Oltre a questo lo sviluppatore ha confermato che i giocatori saranno in grado di scatenare la propria aggressivitÓ nei confronti della maggior parte dei personaggi che si incontrano all'interno di Night City. In sostanza sarÓ come con The Witcher 3: anche in questo gioco non era possibile uccidere bambini o NPC legati alla storia.

Per quanto riguarda il livello di violenza del gioco lo studio di sviluppo ha dichiarato che non sarete gli unici ad avere una pistola nascosta sotto la giacca: le leggi di Night City infatti consentono a chiunque di possedere e portare con sÚ un'arma. Perci˛ se attaccherete un personaggio aspettatevi una reazione violenta.

cyberpunk

Vi ricordiamo che Cyberpunk 2077 sarÓ disponibile per PC, Xbox One e PlayStation 4 a partire dal 16 aprile 2020. CD Projekt RED recentemente ha mostrato una serie di immagini dettagliate dedicate ai personaggi.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza