Call of Duty: Warzone dichiara guerra ai cheater e Activision banna circa 20.000 giocatori

La compagnia si abbatte sui giocatori che usano metodi scorretti nel battle royale.

Proprio mentre milioni di giocatori di Call of Duty: Warzone si stavano preparando per una nuova stagione del popolare gioco multiplayer online, migliaia di loro sono stati bannati perché presumibilmente usavano app per imbrogliare.

Lunedì, Activision ha disattivato gli account di circa 20.000 giocatori di Warzone dopo che la società ha rilevato un trucco popolare, secondo persone che hanno familiarità con la "questione cheater".

Nick Wagner, un giocatore che trasmette in streaming su Twitch con il nome Wagnificent è stato bannato nel bel mezzo di una partita di Warzone lunedì. Dopo aver ottenuto la sua prima uccisione nel gioco, con 111 giocatori rimasti in partita, il PC di Wagner si è bloccato e ha visualizzato un messaggio di errore.

Dopo che Wagner ha riavviato il gioco, il gioco ha visualizzato il messaggio: "Account permanentemente escluso".

1601404426461_screen_shot_2020_09_29_at_120041_pm

Martedì, Wagner è tornato su Warzone giocando con l'account di un amico, non con il suo account originale bannato. Il ban di Wagner ha coinciso con una serie di altri ban associati alla "guerra contro i cheater". Persone che hanno familiarità con la questione hanno detto a Motherboard che Wagner era un utente di uno specifico cheat, chiamato EngineOwning, rilevato da Activision. Questo è ciò che ha decretato il ban.

Un ex dipendente di Activision, che ha chiesto di rimanere anonimo, ha affermato che queste ondate di ban sono relativamente frequenti.

"È raro che un particolare cheat duri a lungo senza essere rilevato a un certo punto", ha detto l'ex dipendente. "Le persone che usano attivamente i cheat dovrebbero capire che è molto probabile che a un certo punto saranno bannate e dovranno incolpare solo loro stessi".

Martedì, i creatori del popolare cheat EngineOwning hanno dichiarato sul loro sito web che il cheat è stato ora "rilevato", il che significa che i giocatori che lo usano saranno sicuramente scoperti da Activision.

Non è chiaro se questo fosse il trucco utilizzato da tutti i giocatori bannati, ma diversi utenti all'interno del forum EngineOwning si sono lamentati per essere stati bannati lunedì.

Un portavoce di Activision ha confermato che la società ha iniziato a emettere ban a partire da lunedì.

"Abbiamo tolleranza zero per i cheater", ha twittato in precedenza l'account ufficiale di Infinity Ward, lo sviluppatore del gioco. La società ha anche provato nuove soluzioni per impedire ai cheater di creare un nuovo account dopo essere stati bannati.

Che ne pensate?

Fonte: Vice.com.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza