Cyberpunk 2077 nonostante critiche e controversie ha già guadagnato ben $609 milioni

Un vero successo in poco meno di un mese.

SuperData ha pubblicato il suo rapporto 2020 dedicato ai ricavi dei giochi e sono stati snocciolati interessanti dettagli. Innanzitutto scopriamo che i ricavi dati dalla vendita di videogiochi raggiungono il 12% anno su anno, con 139,9 miliardi di dollari spesi per i giochi digitali. I guadagni delle console sono cresciuti del 28% anno su anno, con il Nord America che rappresenta oltre la metà (57%) del mercato delle console.

Animal Crossing: New Horizons è diventato uno dei più grandi giochi nel 2020, vendendo 5 milioni di unità digitali durante il suo lancio a marzo 2020 e alla fine dell'anno ha fatto guadagnare Nintendo $ 654 milioni. Come abbiamo riportato precedentemente Call of Duty: Modern Warfare è un vero successo: nel 2020 ha registrato ricavi per quasi due miliardi di dollari.

Il dato però più impressionante è quello legato a Cyberpunk 2077. Nonostante sia uscito meno di un mese fa e con evidenti problemi e bug soprattutto nelle versioni PlayStation 4 e Xbox One, il gioco di CD Projekt RED ha guadagnato 609 milioni di dollari, arrivando così ottavo nella top ten stilata da SuperData.

sd

I giochi free-to-play hanno generato ancora una volta la stragrande maggioranza (78%) delle entrate dei giochi, con i mercati asiatici che rappresentano il 59% dei guadagni. I ricavi dei giochi VR sono aumentati del 25% anno su anno principalmente grazie al lancio di Half-Life: Alyx. Il gioco a quanto pare ha "rinnovato l'interesse" per la realtà virtuale e ha venduto 1,9 milioni di unità digitali nei primi sei mesi generando più entrate di tutti i giochi per PC VR messi insieme nel 2019.

Fonte: VG247

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (13)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza