Call of Duty: Warzone in un leak che suggerisce il bombardamento nucleare su Verdansk

I giocatori scoprono indizi nei file audio.

Alcuni file scoperti dai giocatori di Call of Duty: Warzone suggeriscono che la stagione 2 finirà con la mappa battle royale, Verdansk, distrutta in un bombardamento nucleare.

Il leak conferma che la stagione 2 di Warzone e Black Ops Cold War giungerà a una fine esplosiva mentre un nuovo evento "Plague" cancellerà la mappa di Verdansk.

Gli zombi sono già arrivati ​​nel battle royale multiplayer di Call of Duty e, andando avanti, sembra che la narrazione futura della modalità finirà in un disastro nucleare che sposterà l'azione su una nuova mappa.

Secondo le nuove informazioni di 'ZestyCoDLeaks', sembra che Activision e Raven Software vogliano fare in modo che tutti nella modalità PvP si uniscano per difendere Verdansk dalle orde di morti viventi mentre le armi nucleari distruggono la mappa che abbiamo imparato a conoscere.

Una selezione di file audio scovati dall'utente Twitter suggerisce la fine di Verdansk. "Verdansk è invasa", "Verdansk è perduta", "Estrazione cancellata, bombe nucleari in arrivo", recitano i file trapelati.

Altri leaker nella community di Call of Duty Warzone sembrano suggerire che l'11 marzo sarà la data in cui tutto questo prenderà il via, con una sorta di esplosione nucleare innescata dai silos in-game che sono stati avvistati all'inizio della stagione. 2.

Fonte: VG247.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza