Cyberpunk 2077 rimosso dal PlayStation Store, 100 giorni dopo resta solo il silenzio di Sony e CD Projekt

Nessun segnale.

Oggi si celebra una ricorrenza molto importante, almeno per il mondo dei videogiochi: sono passati esattamente 100 giorni, da quando Cyberpunk 2077 è stato ufficialmente rimosso dal PlayStation Store.

Si tratta di una mossa che ha dell'incredibile: fino ad oggi, nessun titolo, nemmeno i peggiori showelware che, di rado, spuntano nel negozio Sony, hanno meritato un simile trattamento. Eppure Cyberpunk 2077, uno dei giochi più attesi del 2020, macchiato al lancio da una discutibile ottimizzazione su PlayStation 4, non ha potuto evitarlo.

Ad oggi, il titolo è ancora assente dal PS Store e l'unico modo per acquistarlo su console Sony e di prenderlo retail. La domanda, a questo punto, è ovvia: quando verrà reintegrata la versione digitale?

Una domanda che tutti si sono posti in questi mesi, ma che non ha ancora trovato una risposta da nessuna parte: sia Sony che CD Projekt Red hanno chiuso qualsiasi canale di comunicazione relativa alla versione digitale PS4 di Cyberpunk 2077.

Un mistero che non trova pace: anche in occasione di questa ricorrenza, IGN ha tentato di approcciare le due compagnie per risolvere l'arcano, trovandosi tuttavia di fronte ad un impenetrabile silenzio stampa.

È chiaro che la questione sia delicata e da affrontare con le dovute precauzioni: Sony vuole assicurarsi di vendere solo prodotti di qualità e CD Projekt Red deve riconquistare la fiducia dei suoi acquirenti console. In questo caso, quando diventerà plausibile un reintegro nel PS Store?

Proviamo ad usare la logica: come minimo, una versione digitale di Cyberpunk 2077 per console Sony arriverà in concomitanza con l'update next-gen, che renderà il gioco disponibile nativamente su PS5. Almeno su questo, possiamo concordare tutti.

Questo update è tuttavia atteso per la seconda metà dell'anno, se non addirittura verso la sua conclusione. In tempi brevi, invece, cosa possiamo ipotizzare?

Il lancio dell'aggiornamento 1.2 potrebbe essere un buon momento per reintegrare Cyberpunk 2077 sul PS Store: l'update porterà con sé parecchie migliorie al gameplay e risolverà numerosi problemi di ottimizzazione su console old-gen. Se la qualità dell'aggiornamento risulterà valida, è possibile che Sony possa togliere il ban al titolo e continuare a rivenderlo.

Queste, ovviamente, sono solo speculazioni da parte nostra, ma dato che Sony e CD Projekt restano zitte, cos'altro possiamo fare?

Fonte: IGN

Vai ai commenti (13)

Riguardo l'autore

Marcello Ruina

Marcello Ruina

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (13)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza