Resident Evil Village: la demo PS5, PS4 Pro e PS4 analizzata da Digital Foundry tra 4K, Ray Tracing e...45 fps?

Un ottimo lavoro di Capcom?

Capcom ha pubblicato recentemente una nuova demo per Resident Evil Village ed il team di Digital Foundry ha colto l'occasione ancora una volta per testare questa versione di prova sulle tre console Sony: PlayStation 5, PlayStation 4 Pro e PlayStation 4.

Innanzitutto la demo si è dimostrata molto veloce: Digital Foundry riferisce che c'è un piccolo momento di esplorazione iniziale, seguito da una serie di filmati in cui i giocatori interagiscono ben poco. Per quanto riguarda PlayStation 5 il gioco viene proposto in 4K tramite checkerboarding: il risultato è una serie artefatti presenti solo su fogliame e capelli, ma che sono appena percettibili. Senza ray-tracing l'esperienza viaggia sui 60 fps fissi, ed è più o meno uguale con il ray tracing attivato, anche se a volte si arriva a 50 fps.

Per quanto riguarda PlayStation 4 Pro, in questo caso non è presente il ray tracing, ma ci sono modalità per dare la priorità alle prestazioni o alla qualità. Quest'ultima consente di far girare il gioco tra 30-40 fps con rendering a 2160p. La modalità prestazione invece funziona a 1080p nativi ma si blocca a 60 fotogrammi al secondo. E PlayStation 4? Su questa console Resident Evil Village si attesta sui 900p ma ancora una volta funziona con un frame rate sbloccato che varia essenzialmente tra 40-60 fps.

Ricordiamo che Resident Evil Village sarà disponibile il 7 maggio su PC, Xbox One, Xbox Series X/S, PlayStation 4, PlayStation 4 Pro e PlayStation 5.

Fonte: Digital Foundry

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza