Cyberpunk 2077 è costato a CD Projekt $51 milioni in rimborsi

Cd Projekt RED snocciola cifre più alte di quel che si pensava.

Nella giornata di ieri CD Projekt RED ha pubblicato il rapporto sugli utili per il 2020 che copre praticamente tutte le attività. Abbiamo scoperto che Cyberpunk 2077 in meno di un mese ha venduto 13,7 milioni di copie, nonostante il lancio sia stato abbastanza problematico.

Nel complesso, CD Projekt ha realizzato oltre $ 563 milioni di entrate ($ 303 milioni di profitti netti) nell'intera azienda nel 2020, oltre quattro volte di più rispetto al 2019. Nella teleconferenza si è parlato inoltre della questione rimborsi: la società ha discusso in modo specifico della campagna Help Me Refund, affermando che attraverso di essa sono state inviate circa 30.000 richieste di rimborso per un totale di $ 2,3 milioni.

Tuttavia questa cifra è solo una piccola parte del totale rimborsato: la società ha anche rivelato nello stesso rapporto che $ 51,2 milioni (incluso Help Me Refund) era il costo reale dei rimborsi nel 2020. Questa cifra copre tutti i rimborsi di Cyberpunk 2077, compresi quelli effettuati al dettaglio e digitalmente. Comprende anche le perdite previste dai rimborsi nel primo trimestre del 2021, così come quelle registrate molto tardi lo scorso anno che non erano incluse nel rapporto.

Anche se il lancio di Cyberpunk 2077 è stato disastroso, il team ha affermato di aver capito la lezione e di aver imparato da tutti gli sbagli commessi.

Fonte: VG247

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

'Diablo 4 farà avanzare l'intero genere degli action RPG'

Grandi ambizioni dietro al progetto, parla Activision Blizzard.

Essenziale | NieR Replicant ver.1.22474487139 - recensione

Il ritorno di un classico d'autore, tra piccole sorprese e grandi novità.

Articolo | Geralt di Rivia: un protagonista disabile

"Non ho smesso di pensare a questa questione".

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza