Resident Evil Village non ha pietà per Ethan Winters ma come fa il protagonista a resistere alle mutilazioni?

La spiegazione si trova nella lore del settimo capitolo.

Resident Evil Village è finalmente disponibile su PC, PS4 e Xbox One: i videogiocatori possono finalmente continuare le avventure di Ethan Winters e scoprire cosa accadrà al povero, sfortunato protagonista.

A differenza di quanto accaduto in passato a personaggi come Leon, Chris e Jill, Ethan è sicuramente quello che ha sofferto di più e Resident Evil 7 lo ha dimostrato in parecchie: il poverino è stato ripetutamente pugnalato, torturato, abusato e perfino menomato dalle creature micomorfe e dai membri della famiglia Baker.

Eppure, nonostante tutto, Ethan ha dimostrato di saper resistere a questo e a molte altre sofferenze che, normalmente, sarebbero risultate fatali. Come si spiega tutto questo?

Ovviamente, trattandosi di un videogioco, potremmo liquidarla con una spiegazione di mezza riga, ma esiste un motivo, chiaramente illustrato nel settimo capitolo della serie, per cui Ethan è in grado di riattaccarsi mani e gambe e proseguire come se non fosse successo nulla.

Questo argomento contiene spoiler per Resident Evil 7, quindi vi invitiamo a non proseguire la lettura se non volete guastarvi la spiegazione. Se invece, volete una rinfrescata o vi siete dimenticati del tutto questo dettaglio, accomodatevi pure.

In Resident Evil 7, viene spiegato che la famiglia Baker è dotata di grandi capacità rigenerative, garantite loro dall'arma biologica Eveline e dalla muffa che è in grado di generare.

Nelle primissime ore di gioco, abbiamo visto queste capacità in azione grazie a Jack Baker, il quale è riuscito perfino a sopravvivere con mezza testa esplosa, gravissimi ustioni e con la perdita della parte superiore del corpo (sebbene ciò lo abbia spinto alla sua mutazione completa). Lo stesso figlio di Jack, Lucas, viene menomato dal padre in una scena, per poi riapparire perfettamente normale subito dopo.

Come fa Ethan ad avere le stesse capacità? Sebbene il gioco non lo dichiari apertamente, è evidente che Ethan è infetto dalla muffa: in aggiunta alle capacità rigenerative tipiche della famiglia Baker, potenziate dall'uso del fluido medico, nel corso del gioco Ethan finisce anche sotto l'effetto delle illusioni mentali di Eveline, un'altra conseguenza dell'infezione.

Infine, l'ultimo atto del gioco vede Ethan parlare con il vero Jack Baker, mentre si trova incosciente e intrappolato nella muffa, segno di un collegamento mentale fra tutti gli infetti di Eveline.

Resident Evil Village potrebbe entrare più nel dettaglio e confermare questa tesi di lore, dato che molti giocatori hanno segnalato la presenza di nuove e orribili torture alle mani di Ethan, nuovamente risolte da un po' di fluido curativo.

Secondo voi la teoria è giusta, oppure c'è qualche altra spiegazione?

Fonte: GameSpot

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (8)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza