Battlefield 2042 bannerà permanentemente i cheater senza preavviso o sospensione

In Battlefield 2042 nessuna pietà per i cheater.

DICE sembra prendere molto sul serio la salute della community di Battlefield 2042, dato che lo sviluppatore ha delineato una serie di iniziative progettate per mantenerla accogliente, nonché diversi modi per contrastare i cheater.

Per cominciare, Battlefield 2042 farà affidamento sul popolare servizio Easy-Anti Cheat (EAC) per rilevare e bannare i cheater. EAC viene utilizzato da Apex Legends e molti altri giochi online. Easy-Anti Cheat sarà attivo anche durante la prossima beta.

DICE ha confermato di avere una politica di tolleranza zero quando si tratta di cheating, il che significa che i cheater verranno immediatamente bannati in modo permanente senza preavviso o sospensione. Poiché Battlefield 2042 supporta il cross-play, essere bannato da una piattaforma significa che non sarete in grado di giocare su nessuna di esse.

I ban potrebbero arrivare all'improvviso e causare la disconnessione del cheater dal gioco. I giocatori bannati possono in seguito appellarsi alle loro sanzioni utilizzando il supporto EA Help. Lo sviluppatore ha anche gli strumenti per bannare l'IP e l'hardware ove necessario, il che dovrebbe scoraggiare i trasgressori recidivi.

La notizia ancora migliore è che Battlefield 2042 vi dirà quando il team di controllo riceverà la vostra segnalazione e quando è stata intrapresa un'azione contro un cheater. DICE ha affermato che l'anti-cheat è qualcosa su cui continuerà a lavorare dopo il lancio, aggiungendo che c'è un team dedicato alle indagini sui report e all'emissione di ban.

A proposito, Battlefield 2042 verrà lanciato con un sistema di segnalazione che consentirà a tutti i giocatori di segnalare una vasta gamma di comportamenti indesiderati direttamente dal gioco. Potrete segnalare i giocatori per cheating, chat vocale/testuale offensiva, nomi inappropriati, molestie e persino "sabotaggio del gameplay".

battlefield_2042_player_reporting_1

Battlefield 2042 vi consentirà anche di disattivare la chat vocale e di testo, sia individualmente che per l'intera squadra. Potrete persino bloccare i giocatori, il che impedirà loro di inviare messaggi o chattare con voi.

Per i creatori su Battlefield Portal, gli strumenti di amministrazione consentiranno loro di escludere qualsiasi giocatore da tutte le esperienze attuali e future che realizzeranno.

Battlefield 2042 uscirà il 19 novembre su PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series X/S.

Fonte: VG247.

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Crysis Remastered Trilogy recensione - Tripla dose di Nano Suit!

I giochi “impossibili” arrivano ovunque!

Articolo | Battlefield 2042 - prova

Faccia a faccia con il nuovo, atteso shooter di DICE.

Articolo | Ghost Recon Frontline - anteprima

Alla scoperta del primo Battle Royale ambientato nell'universo narrativo di Tom Clancy.

'Call of Duty: Warzone è un gioco per bambini di 11 anni'

COD: Warzone non piace più a Dr. Disrespect.

Bioshock 4 e Bioshock Remastered potrebbero uscire nel 2022

Dal recente leak Nvidia spunta anche un possibile Bioshock 4.

Commenti (2)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza