Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

BioWare parla dei DLC di Dragon Age

Si prospetta un gioco mastodontico.

Greg Zeshuk di BioWare ha rivelato che Dragon Age potrebbe essere supportato da contenuti scaricabili fin oltre due anni dopo il lancio del titolo nei negozi. Per di più ha confermato la volontà che ogni DLC rappresenti qualcosa di speciale per i consumatori.

"Abbiamo una filosofia molto solida: un DLC deve essere degno di nota. Questa è una delle cose più importanti in cui crediamo. Qualsiasi cosa forniamo ai nostri utenti, deve essere di buona qualità e deve essere del giusto valore per i soldi che devono essere spesi" ha commentato lo stesso Zeshuk a MTV Multiplayer.

"Non dimenticate che l’utenza nei videogiochi è una delle più brillanti e aggiornate del pianeta. Non li si può ingannare con niente, quindi è inutile provarci. Questo è il motivo per cui con Dragon Age la nostra strategia per i DLC sarà di farli in un anno e mezzo o due, prevedendo esattamente quando e come si faranno. Alcuni dei nostri fan vorrebbero che allargassimo il mondo di gioco, quindi si tratterà di qualcosa che renderà l’ambientazione ancora più estesa e interessante".

Zeshuk ha poi continuato affermando che un buon modo per affrontare la preparazione dei contenuti scaricabili è di predisporre un team separato che lavori su questo versante un anno prima del lancio, in parallelo con lo sviluppo del gioco vero e proprio. In questo modo i contenuti sarebbero pronti ad espandere l'esperienza in tempi brevi rispetto alla data di lancio.

"Bisogna investire su tutto ciò e considerarlo come un progetto separato, perché nei fatti lo è. Non è il gioco che deve essere lanciato, ma gli è comunque collegato" ha proseguito, senza tuttavia spiegare se questo modello sarà adottato nel caso di Dragon Age.

Dragon Age: Origins sarà lanciato per PC, Xbox 360 e PS3 il prossimo autunno. La versione PC, inizialmente prevista con alcuni mesi di anticipo è stata infine rinviata, pertanto le tre versioni sfrutteranno la medesima campagna di marketing. Per conoscere tutte le informazioni che sono state comunicate fino ad oggi su questo progetto vi suggeriamo di raggiungere la nostra pagina del gioco.

Commenti