Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

L'esperimento di Curiosity sta riuscendo… troppo

Molyneux non ci dorme la notte.

A poche ore dal lancio di Curiosity, Peter Molyneux e la sua 22Cans possono dirsi soddisfatti del riscontro ottenuto. Il gioco (o esperimento come ama definirlo Molyneux) si è rivelato fin troppo popolare, al punto che il sistema non è riuscito a gestire l'alto numero di giocatori pronti a partecipare, escludendone per forza di cose alcuni.

Molyneux ha chiarito la situazione con alcuni post su Twitter, chiarendo che il team è totalmente concentrato sulla sistemazione dei problemi riscontrati: “Detto in parole semplici, sia io che il nostro server siamo sopraffatti dal numero di persone che stanno provando l'esperimento”.

“Sono immensamente grato a tutti per la pazienza dimostrata, stiamo lavorando di notte in sei per permettere al sistema di restare in piedi” è stato il secondo post.

“Stiamo anche lavorando su un aggiornamento che sistemerà definitivamente il problema. Vi prego di tenere presente che una cosa simile non è mai stata tentata e che siamo una compagnia molto piccola”, la conclusione.

Infine, Peter si è detto entusiasta dell'altissimo numero di cubi già distrutti dai giocatori.

Esperimento riuscito… resta solo da vedere cosa succederà alla fine.

Taggato come
A proposito dell'autore
Avatar di Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Contributor

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.

Commenti