Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

NieR Re[in]carnation torna a far parlare di sé nelle dichiarazioni di Yoko Taro

Sceneggiatura e dettagli sul gameplay del progetto.

Famitsu ha intervistato Yoko Taro, director sia di NieR Replicant che Re[in]carnation, quest'ultimo sviluppato per dispositivi mobile. L'intervista ha svelato sì nuovi dettagli riguardanti Replicant, ma anche di Re[in]carnation, soffermandosi in particolare sulla storia ed il gameplay.

Per quanto riguarda la componente narrativa a quanto pare non è curata da Yoko Taro in persona, ma la creazione della storia è stata lasciata ad un gruppo di sceneggiatori composta da quattro persone. Il lavoro di Yoko Taro è quello di prendere le idee scritte dagli sceneggiatori e di avere un'idea generale di come funzionerà la trama.

Mentre il mondo di Re[in]carnation potrà essere più o meno correlato a quello dei titoli precedenti, il gioco avrà un sistema caratterizzato da dinamiche gacha. Taro ha dichiarato inoltre che è probabile che la ragazza che si vede nel video trailer non sarà l'unica protagonista, ma a quanto pare vi saranno numerosi personaggi tutti da collezionare. Infine, per quanto riguarda il gameplay, il director ha dichiarato che diversi scenari dovranno essere completati attraverso battaglie, ma non ci sarà una modalità PvP. Infine, le torri ed i dungeon che appariranno nel gioco sono chiamate "Cages" e il misterioso fantasma a fianco della ragazza sarà un partner simile a Grimoire Weiss o al pod dei giochi precedenti.

NieR Re[in]carnation è in via di sviluppo per dispositivi Android ed iOS. Attualmente non vi è ancora una data ufficiale di lancio; rimanete sintonizzati con noi per ulteriori informazioni.

Fonte: Siliconera

A proposito dell'autore

Claudia Marchetto

Contributor

Commenti