The Last of Us piace alle videogiocatrici

Quasi metà dei giocatori è di sesso femminile.

Bruce Straley, director di The Last of Us, ha rivelato un dato interessante: il numero di giocatori del titolo in questione si divide con una percentuale a favore di un pubblico maschile (60%) mentre quello femminile si attesta su un ottimo 40%.

Molto probabile che presenza del personaggio di Ellie abbia incentivato le videogiocatrici a tuffarsi nell'action-adventure di Naughty Dog anche se, come dichiarato da Straley, la protagonista è stata ideata per essere un personaggio coraggioso e non, all'apparenza, fragile e impaurita.

Vai ai commenti (78)

Riguardo l'autore

Marco Gatto

Marco Gatto

Redattore

Si avvicina ai videogiochi grazie a suo papà, incallito videogiocatore. Inizia a smanettare sin dalla tenera età con Intellivision e Atari VCS 2600. Da lì in poi, l’amore viscerale per i videogiochi non si è più assopito.

Contenuti correlati o recenti

ArticoloGamescom 2077: Cyberpunk 2077, così si costruisce Night City - intervista

Kendal Husband, level designer di CD Projekt, ci racconta come si creano i mondi di gioco.

Erica - recensione

Povera, piccola farfalla

ArticoloGamescom 2019: Marvel's Avengers - prova

In occasione della Gamescom abbiamo potuto provare il titolo per la prima volta.

ArticoloGamescom 2019: Project x Cloud - prova

Abbiamo testato il servizio di cloud gaming di Microsoft!

Articoli correlati...

Commenti (78)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza