All'interno del DLC Horizon Zero Dawn: The Frozen Wilds, Aloy si troverà ad affrontare delle nuove e temibili Macchine. L'incontro con questi sconosciuti nemici non si farà aspettare a lungo e, soprattutto nelle fasi d'inizio, il combattimento sarà particolarmente impegnativo. Proprio per questo, in questa sezione della nostra guida dedicata al DLC The Frozen Wilds, vi presentiamo le quattro nuove Macchine di cui faremo la conoscenza nello Squarcio, fornendovi inoltre dei consigli pratici per affrontarle e sconfiggerle nel miglior modo possibile.

Una novità introdotta in questo DLC è rappresentata innanzitutto da una particolare variante delle Macchine che popolano la mappa del gioco base di Horizon Zero Dawn. Stiamo parlando delle Macchine Demoniache, particolarmente riconoscibili per i tentacolari cavi viola che le contraddistinguono, differenziandosi così da quelle corrotte di colore rosso e da quelle normali.

Le Macchine demoniache sono più forti e resistenti delle loro controparti normali e meno vulnerabili, in particolare ai fulmini e alla corruzione. Sarà inoltre impossibile eseguire l'Override su questa tipologia di Macchina.

1
Le macchine controllate dal Demone in The Frozen Wilds.

Per affrontarle, almeno nelle fasi iniziali, vi consigliamo soprattutto di scegliere un approccio stealth e, al momento giusto, di attaccarle con lo Squarciatore in modo da distruggere quanta più armatura possibile. Non ci dovremo destreggiare però soltanto contro Macchine ancora più forti, ma anche con delle creature robotiche totalmente nuove e qui sotto ve le presentiamo nel dettaglio:

Mastino

Il Mastino è la prima Macchina che incontreremo nella nostra ardua avventura all'interno dello Squarcio. Si tratta di un'enorme Macchina molto agile e veloce dalle fattezze di canide. Il Mastino utilizza potenti attacchi da mischia che spargono fuoco sul campo di battaglia e un lancia-mine per l'ingaggio a distanza.

I suoi potenti muscoli sintetici sono protetti da una spessa armatura, resistente al fuoco e vulnerabile al ghiaccio (anche se resta sempre il mistero del perché una Macchina che vive nelle terre ghiacciate abbia come punto debole proprio questo elemento).

Per sconfigge il Mastino, così come per tutte le temibili Macchine di The Frozen Wilds, è fondamentale l'utilizzo dello Squarciatore, ottenibile nel gioco base di Horizon Zero Dawn. Con quest'arma è infatti possibile far saltare l'armatura della Macchina. Mirando alla base del collo del Mastino con lo Squarciatore potrete far saltare il lanciamine, che la Macchina sfrutta per gli attacchi a distanza, e utilizzarlo a vostro favore.

Sebbene il corpo del Mastino sia resistente al fuoco, potrete comunque utilizzare i proiettili incendiari mirando ai serbatoi di Vampa posti sul suo dorso, in modo da innescare un'esplosione con danni ad area. Un'esplosione elettrica ad area verrà invece generata se riuscirete a distruggere il generatore presente sulla parte posteriore del Mastino, ma attenzione perché questo punto debole è resistente alla lacerazione. Non sarà quindi facile far saltare il generatore con lo Squarciatore.

Torre di Controllo

Le Torri di Controllo sono una novità particolarmente interessante all'interno di The Frozen Wilds. Quando attiva, una Torre di Controllo ha infatti la capacità di riparare tutte le Macchine che si trovano nelle vicinanze e al contempo di danneggiare tutte quelle su cui abbiamo eseguito l'Override. Inoltre, se avete equipaggiata la potentissima armatura Tessitrice di Scudi, la Torre di Controllo potrà azzerarne le difese.

Il nostro consiglio per sconfiggere le Torri di Controllo è quello di affrontarle in modalità stealth, facendo di tutto per non farsi scoprire dalle Macchine nei paraggi e di arrivare nei pressi della Macchina per eseguire un Override. Ciò causerà un'esplosione elettromagnetica che danneggerà tutte le Macchine circostanti.

Nel caso in cui foste impossibilitati ad avvicinarvi, vi consigliamo invece di restare distanti e attaccare con un arco di precisione l'elemento refrigerante posto sulla parte superiore della Macchina. Quest'azione, dopo aver generato un'esplosione di fuoco, distruggerà la Torre di Controllo impedendole di riparare le Macchine attorno. A quel punto il combattimento sarà per voi molto più semplice.

Gelartiglio

Il Gelartiglio è una delle nuove Macchine di cui faremo la conoscenza seguendo la storia di The Frozen Wilds. Si tratta di una mastodontica creatura robotica dalle sembianze di orso che sfrutta fluidi criogenici per gli attacchi e le abilità difensive. Nonostante le grosse dimensioni, si tratta di un avversario veloce e letale, quindi il nostro consiglio è quello di essere sempre pronti ad evitare i suoi attacchi fulminei.

Se ne avete l'occasione, cercate di affrontare il Gelartiglio in modo stealth, attirandolo con le bombe e preparando trappole incendiarie. Questa Macchina infatti è particolarmente coriacea e resiste a tutti gli elementi ad eccezione del fuoco, ed è proprio su questo punto debole che dovremo fare leva per sconfiggerlo.

Sull'addome del Gelartiglio è presente un'unità di ghiaccio, che rimane esposta quando la Macchina si trova in posizione eretta. Se distrutta, questa parte provocherà un'esplosione congelante che rende temporaneamente fragile la Macchina, disattivando perennemente gli attacchi di ghiaccio a distanza.

Ai lati sono presenti invece due sacche di Gelo che, se distrutte, provocheranno anch'esse un'esplosione congelante, disattivando inoltre gli attacchi di ghiaccio degli artigli. Sul dorso sono infine presenti delle batterie vulnerabili anche agli attacchi elettrici che, se distrutte, provocheranno un'esplosione ad area folgorante.

Rogartiglio

Il Rogartiglio rappresenta una versione potenziata e "speculare" del Gelartiglio che, al contrario di quest'ultimo, sfrutta attacchi di fuoco e ha il corpo vulnerabile al ghiaccio. Sull'addome, ovviamente, ha un'unità di fuoco che, se distrutta, provoca un'esplosione incendiaria ad area, causando l'ustione della Macchina e disattivando gli attacchi di fuoco a distanza.

Nell'articolazione delle zampe anteriori del Rogartiglio sono presenti due sacche di fuoco che, se distrutte, provocano anch'esse un'esplosione incendiaria ad area, causando un'ustione alla Macchina e la disattivazione degli attacchi di fuoco degli artigli. Infine, sul dorso e il posteriore sono presenti delle batterie vulnerabili all'elettricità e alla lacerazione che, se distrutte, innescheranno un'esplosione elettrica ad area.

Trattandosi di una Macchina sensibile al ghiaccio, raccomandiamo ovviamente l'utilizzo della Geliera in modo da rendere la Macchina maggiormente vulnerabile ai nostri attacchi: ce ne sarà davvero bisogno considerando la sua particolare resistenza paragonabile a quella di un vero e proprio boss. Combattendo contro questa Macchina, abbiamo trovato più facili da schivare gli attacchi a distanza. Il nostro consiglio è quindi quello di distruggere prima le sacche di fuoco e solo successivamente l'unità di fuoco.

Questa sezione dedicata a come sconfiggere le nuove Macchine presenti nell'espansione fa parte della nostra guida di Horizon Zero Dawn: The Frozen Wilds, in cui troverete tutti i consigli e i trucchi necessari per affrontare al meglio il DLC di Guerrilla Games.

Riguardo l'autore

Pier Giorgio Liprino

Pier Giorgio Liprino

Redattore

Per far felice Pier Giorgio basta parlargli di politica, scienza e videogiochi. A questi ultimi s'è avvicinato da bambino giocando ad Age of Empires 2 e da allora è rimasto un appassionato PC gamer, con uno sguardo attento alle console.

Altri articoli da Pier Giorgio Liprino

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

le ultime

Demo in arrivo per Detroit: Become Human, appena entrato in fase gold

Potremo provare il primo capitolo del gioco, intitolato "L'ostaggio".

Piccola rivoluzione in casa Overwatch: Symmetra è il primo eroe a cambiare di ruolo

Symmetra passerà dall'essere un eroe Supporto ad uno di Difesa.

Capcom sta lavorando sul prossimo Dead Rising

Prevista inoltre la chiusura dei server di Puzzle Fighter.

Frostpunk - recensione

Uno straordinario city builder survival ghiacciato.

Yoku's Island Express: ecco la data d'uscita del colorato e affascinante platform pinball di Villa Gorilla

A maggio ci caleremo nei panni di Yoku, il piccolo postino dell'isola Mokumana.

Pubblicità