La nostra guida di God of War si concentra anche su elementi estremamente interessanti del lore, delle figure e degli elementi legati alla mitologia norrena che inevitabilmente non potranno che affascinare ma anche impegnare i possessori di PS4.

Qui di seguito possono essere presenti degli SPOILER. Siete avvisati.

Non è un caso che i morti si stiano riversando a Midgard. Le Valchirie sono infatti state imprigionate dalla loro regina Sigrùn; Kratos e Atreus si assumono la responsabilità del compito di localizzarle e sconfiggerle per liberarle dalla propria forma fisica, in modo che possano tornare ad accompagnare i morti valorosi verso il Valhalla, impedendo la congestione del regno di Hel. Ogni Valchiria sconfitta lascerà prelibati drop: alcune nascondono talismani epici dalla potenza incredibile, altre pezzi dello splendido set di armature legato a questa attività, altre ancora eccezionali impugnature per le nostre armi.

Oltre alle ricompense, ogni creatura cederà a Kratos il suo elmo: questo dev'essere riportato al Consiglio delle Valchirie per completare il rituale di liberazione delle creature divine. Il Consiglio delle Valchirie è una zona segreta situata all'estremità nord del lago dei nove, sulla sponda sinistra del grande cancello. Una volta consegnati tutti gli elmi, apparirà lo squarcio del regno che ospita Sigrùn: si tratta del boss più difficile dell'intera opera, quindi fareste meglio a tenervi alla larga qualora non foste pronti per uno scontro quasi impossibile.

Le ricompense, tuttavia, sono veramente straordinarie: oltre al set completo dell'armatura delle Valchirie, otterrete alcuni Talismani potentissimi e quelle che sono senza dubbio le impugnature più efficaci del gioco; pensate che una di queste permette di lanciare il Leviatano ignorando completamente la forza di gravità e generando potentissime onde d'urto. Vediamo insieme come localizzare e sconfiggere tutte le Valchirie.

Altre pagine della guida di God of War:

3

God of War: Le Valchirie - dove trovarle

Quattro Valchirie sono nascoste nelle Camere segrete di Odino sparse per Midgard. Potete affrontare la prima non appena entrerete in possesso dello scalpello magico nel Corpo di Thamur, per poi cominciare un'opera di backtracking che vi porterà a rivisitare numerose aree: la Montagna, la Caverna della Strega, e infine le Colline.

Le ultime quattro sono nascoste all'interno di altri regni: due di essere vi attendono nelle Camere Nascoste presenti rispettivamente nel regno di Helheim e nel regno di Alfheim, mentre le altre due sono decisamente più complicate da individuare. La prima vi attende in cima al vulcano di Musphelleim, pertanto dovrete portare a termine tutte le prove di Surtr, ma non si tratta di una sfida particolarmente ardua.

L'ultima Valchiria è nascosta nel Laboratorio di Ivaldi a Niflheim, ed è tutta un'altra storia. Per trovarla, dovete andare a sinistra e proseguire dritti fino in fondo. Girate a destra, e prendete immediatamente il primo sentiero sulla sinistra. Questa Valchiria è particolarmente difficile da abbattere, perché bisogna distruggerla prima che le energie di Kratos vengano prosciugate dalla nebbia magica di Niflheim. Vi consigliamo di non affrontarla finché non avrete almeno due pezzi dell'armatura di Ivaldi, che riduce gli effetti del prosciugamento vitale della nebbia.

God of War: Le Valchirie - come sconfiggerle

Tutte le Valchirie sfruttano pattern di attacchi estremamente difficili da leggere, diversificati e particolarmente potenti, ma grazie ai nostri consigli non dovreste fare troppa fatica. Partiamo con alcuni consigli generali:

  • Schivate sempre verso destra. Questo perché l'attacco in affondo delle Valchirie sarà sempre portato con l'ala destra, e se vi muovete verso sinistra verrete colpiti al 100%.
  • Conservate sempre le frecce di Atreus. Quando le Valchirie spiegano le ali e decollano, ottengono accesso a particolari attacchi che non possono essere schivati. Sparate una freccia per interrompere questi attacchi.
  • Cercate di non portare mai più di sei colpi. Dopo il quarto colpo, le Valchirie diventano immuni al knockback, e sostanzialmente contrattaccheranno sempre. Vi consigliamo di sfruttare la combo di tre attacchi leggeri e uno pesante.
  • Cominciate sempre il combattimento con un attacco potente caricato: è sempre meglio sfidare un avversario che abbia una mezza tacca di salute in meno.
  • Usate la Furia di Sparta per recuperare PV: Contro le Valchirie, è meglio sfruttare l'abilità per rimarginare le ferite piuttosto che per portare l'offensiva.
  • Sacrificate una finestra di attacco per raccogliere pietre curative: Tentare di curarsi durante il combattimento è un vero e proprio suicidio. Aspettate il momento giusto, e anziché passare alla controffensiva ripristinate i vostri HP.
1

Fan di God of War? Non perdetevi queste chicche::

I dettagli degli scontri e i pattern d'attacco delle Valchirie

Passiamo al vero e proprio scontro: come si riduce una Valchiria all'obbedienza? Basta conoscere tutti i suoi punti deboli. Spesso le Valchirie concateneranno questi attacchi, in tal caso non dovete fare altro che imparare il pattern e reagire di conseguenza. Ecco tutte le situazioni che vi troverete di fronte:

  • Attacco in Salto "Valhalla": Sicuramente l'attacco più pericoloso delle Valchirie. La creatura decollerà in verticale, prima di piombare sulla vostra posizione. Se non schiverete con un roll, la Valchiria vi attaccherà ripetutamente e dovrete spammare il pulsante Cerchio per liberarvi dalla presa. Alcune Valchirie possono concatenare fino a tre salti consecutivi, quindi siate pronti a schivare più di una volta. Questo attacco lascia sempre una finestra offensiva una volta concluso.
  • Carica Aerea: La Valchiria spicca il volo, e si lancia in una picchiata che non è parabile. Non dovete fare altro che schivare lateralmente. Alcune di esse possono concatenare questo attacco fino a tre volte, ma non appena atterrano lasciano spazio a un'ottima finestra di attacco.
  • Affondo: Il loro colpo più semplice e, al tempo stesso, il più imprevedibile: la Valchiria vi caricherà con un affondo; schivate a destra, e sfruttate la finestra di attacco. Attenzione alle Valchirie che concatenano l'affondo con il Salto Valhalla.
  • Carica Debole: Uno dei pochi attacchi che potete parare e punire con un contrattacco. Tenete d'occhio l'indicatore: se diventa verde, preparatevi al contrattacco.
  • Carica Potente: La Valchiria vi caricherà con un doppio attacco. Se vi fate colpire, la vostra visuale sarà oscurata. Un attacco molto pericoloso ma altrettanto facile da schivare con due rapidi movimenti verso destra. Affrontare una Valchiria è come un incontro di Boxe: giratele sempre intorno tenendo la destra e correrete la metà dei rischi.
  • Attacchi con i cerchi elettrici: Sono due diversi attacchi in volo, uno parabile e l'altro no. Tenete a mente che appena la Valchiria si alza in volo potete punirla con le frecce di Atreus. Se non fate in tempo, tenete d'occhio l'indicatore e preparatevi a parare o a schivare.
  • Scudo Alato: Spesso le Valchirie si chiuderanno in un guscio difensivo. Se non le colpite entro due secondi, vi puniranno con un potente contrattacco. Potreste spezzare la guardia premendo due volte il tasto L1, ma vi consigliamo di sfruttare questa opportunità per usare gli attacchi runici: questi attacchi, infatti, ignorando completamente il loro scudo alato.
  • Attacco volante ad area: La Valchiria si alza in volo e prepara lentamente un potentissimo attacco imparabile che offusca la visuale e infligge pesanti danni. Dovete, e sottolineo dovete, fermare questo attacco con le frecce di Atreus. Attenzione perché questa mossa colpisce da distanze siderali.
  • Pioggia di Fuoco: Un attacco ad area che colpisce in linea retta. Non dovete fare altro che uscire dall'area di effetto. Attenzione, perché spesso viene seguito da una carica con affondo.
  • Attacco Rotante: La Valchiria si avvicina e comincia a roteare fendendo l'aria con le ali. Assolutamente imperativo non farsi colpire da questa mossa, capace di prosciugare rapidamente i vostri punti vita. Potete schivare all'indietro o tenere lo scudo alzato.
2

La vera difficoltà nell'affrontare le Valchirie non sta tanto nei singoli attacchi, quanto più nelle combo che hanno a disposizione. Un affondo di per sé non rappresenta una grande minaccia, ma quando è seguito da tre salti Valhalla può portare alla confusione, e la confusione è la peggiore nemica di Kratos in battaglie di questo genere. Sigrùn, in particolare, dispone di combo molto lunghe, e sostanzialmente diventa uno scontro trial and error di grande logoramento; la regina delle Valchirie ha tantissimi punti vita, e dispone di combinazioni completamente inedite.

Può mescolare qualsiasi genere di attacco e portare le combinazioni fino all'impressionante numero di sei colpi differenti. Nei primi tentativi, cercate di schivare e di imparare a leggerla, per poi punirla non appena possibile. Non perdete la pazienza e, in qualche modo, ve a caverete; il consiglio più grande che possiamo darvi è quello di castigarla con gli attacchi runici più potenti che avete a disposizione ogni volta che usa le ali come scudo. Se non portate abbastanza danno, lo scontro tende a durare troppo e le probabilità di successo precipitano inesorabilmente.

Riguardo l'autore

Lorenzo Mancosu

Lorenzo Mancosu

Redattore

La fiamma per i videogame nasce quando a 3 anni subito il battesimo del fuoco col Super Nintendo. Ex QA tester, oggi è diviso tra la giurisprudenza e una comunicazione che non è solo quella delle proprie opinioni.

Altri articoli da Lorenzo Mancosu

Commenti (9)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

God of War - recensione

Il gioco è finalmente disponibile. E se vi foste persi la nostra recensione...

God of War - La posizione di tutti i 45 Artefatti

Alla conquista del Trofeo "Collezionista".

God of War - Dove trovare gli Altari Jotnar

Ecco come ottenere il Trofeo "La Verità".