L'imminente "remake" di Resident Evil 2 è stato probabilmente uno degli annunci migliori e più graditi all'E3 di quest'anno. È un gioco che i fan della serie richiedevano da molto tempo e siamo stati tutti compiaciuti all'arrivo dell'annuncio ufficiale. Una cosa degna di nota in questo annuncio, però, è che il gioco non viene presentato come un remake, ma semplicemente come Resident Evil 2.

Aggiungere "remake" da qualche parte nel titolo è una pratica che di solito viene seguita dalla maggior parte degli sviluppatori (Capcom stessa ha usato la formula per il Resident Evil originale), quindi è da notare che non accadrà con questo gioco. Ma perché? A quanto pare, come segnala Gamingbolt, c'è una buona ragione. Nel corso dell'E3 Mike Lunn, Brand Manager di Capcom, ha spiegato perché è stata presa questa decisione.

Il remake di Resident Evil 2, a quanto pare, non sarà un "remake 1:1" dell'originale: saranno aggiunti tanti elementi nuovi alle fondamenta dell'originale, gli sviluppatori vogliono proporre un'esperienza diversa dall'originale Resident Evil 2, perciò Capcom ha deciso di non chiamarlo ufficialmente "remake".

Resident_Evil_2_Remake_04_768x432

Inoltre, Lunn ha dichiarato che l'obiettivo fondamentale è far "sentire fresco" il gioco anche a chi l'ha giocato tantissime volte, questo in linea con le recenti dichiarazioni di Yoshiaki Hirabayashi e Tsuyoshi Kanda: "per le persone che l'hanno persino giocato mille volte, vogliamo che lo sentano fresco. Ecco perché non lo chiamiamo Resident Evil 2 Remake. È un nuovo gioco costruito sopra le fondamenta."

Lunn continua parlando del fatto che nel "nuovo" Resident Evil 2 gli sviluppatori vogliono sfidare i giocatori, un altro motivo per cui non si può parlare di semplice "remake": "non vogliamo che tu sappia esattamente come vengono risolti i puzzle, non vogliamo che tu sappia esattamente dove saranno i nemici. Vogliamo sorprenderti. Quindi, abbiamo cambiato un po' le cose."

Che ne dite?

Vi ricordiamo che Resident Evil 2 arriverà il 25 gennaio per PS4, Xbox One e PC.

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

Resident Evil 2 Remake - recensione

Il Virus-G è tornato e non è mai stato così bello.

Resident Evil 2 Remake - Dove trovare il Fucile a Pompa e il Lanciagranate

La guida per ottenere la chiave del deposito armi.

Resident Evil 2 Remake - Combinazioni delle Casseforti

La guida per aprire ogni cassaforte, tutte le cassette di sicurezza e la scrivania di Leon.

Per lo sviluppatore di Star Citizen il ray tracing è un "grande mal di testa"

Ben Parry di Cloud Imperium Games accenna alle difficoltà di implementazione della tecnologia.

le ultime

Per lo sviluppatore di Star Citizen il ray tracing è un "grande mal di testa"

Ben Parry di Cloud Imperium Games accenna alle difficoltà di implementazione della tecnologia.

Un rivenditore polacco regala Fallout 76 in bundle con i gommini per Dualshock 4

Con 5 dollari di gommini per gli stick analogici, il gioco in regalo.

Il gioco più venduto in Giappone nel 2018 è stato Monster Hunter World

Stilata una Top 10 dei titoli più venduti in territorio giapponese lo scorso anno.

Pubblicità