Nella statunitense Voyager Academy, Fortnite è stato istituito come attività nel doposcuola, riporta Gazzetta.it.

Si tratta di un liceo del North Carolina nel quale, per ravvivare l'interesse dei ragazzi, ha fondato una squadra di Fortnite Battaglia Reale istituendo l'attività dell'eSport come attività del doposcuola.

fortnite_894x504

Naturalmente l'iniziativa è stata un successo, e il direttore atletico della scuola non manca di elogiare le proprietà positive del gioco: "Fortnite è frainteso. La gente pensa sia una distrazione, ma ci dimentichiamo di quello che insegna ai ragazzi: gioco di squadra, concentrazione, pensiero critico. Ecco perché stiamo avviando una lega alla Voyager".

Non è da escludere il lancio della squadra scolastica di Fortnite anche nelle leghe competitive dai ricchi premi in denaro, se l'iniziativa scolastica continuasse a riscuotere successo.

Cosa ne pensate dei fattori educativi in una disciplina eSport come Fortnite?

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.