Nuova causa contro Epic Games: stavolta è il turno dell'"Orange Shirt Kid"

La mamma del bimbo ballerino si unisce alla fila di querelanti.

L'elenco di cause legali contro Fortnite si arricchisce di un nuovo capitolo, come riportano i colleghi di Eurogamer.net. La mamma di un ragazzino conosciuto come "Orange Shirt Kid" ha sporto denuncia contro Epic Games poiché, a suo dire, avrebbe riprodotto senza consenso esplicito il balletto che suo figlio ha caricato su YouTube.

Tutto questo nonostante il soggetto in questione avesse aderito al contest "BoogieDown" di Fortnite volto a creare una nuova emote, accettando quindi i termini di utilizzo della compagnia. Il balletto inizialmente non fu selezionato, ma divenne virale in seguito a una campagna su Change.org (la stessa piattaforma che viene usata per fini un po' più nobili, di solito). Epic decise quindi di introdurla e rilasciarla a titolo gratuito - di qui il nome "Oranje Justice" dato all'emote.

E così la popolarità di Fortnite, tra luci e ombre, continua a crescere. Che ne pensate?

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Ivan Bececco

Ivan Bececco

Redattore

Le sue passioni più grandi sono la letteratura e i videogiochi: si è costruito una casa al confine tra questi due mondi e giura che, prima o poi, riuscirà ad allevare un drago.

Contenuti correlati o recenti

Death Stranding: svelate le cover della Standard Edition e dello Steelbook

Ecco la sorpresa di Hideo Kojima per il San Diego Comic-Con 2019.

Sky: Children of the Light arriverà a brevissimo su PC e console

Il mobile è solo l'inizio per la nuova opera dei creatori di Journey.

Sembra che molto presto Anthem riceverà i tanto richiesti Cataclisma

BioWare assicura però che gli strani tentacoli avvistati non fanno parte dell'aggiornamento.

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza