Ecco come i programmatori hanno realizzato Tofu, il personaggio segreto di Resident Evil 2

Il suo modello 3D è stato ottenuto dalla scansione di vero tofu.

A pochissimi giorni dal lancio dell'attesissimo remake di Resident Evil 2, che, ricordiamo, arriverà il 25 gennaio e di cui potete nel frattempo leggere la nostra recensione, Dualshockers ci porta a conoscenza di un simpatico retroscena sul personaggio sbloccabile di Tofu.

Nel corso di una diretta streaming andata in onda su YouTube, il producer Tsuyoshi Kanda ha rivelato che, per ottenere il modello 3D di Tofu, Capcom ha sottoposto a scansione del vero tofu, in particolare una specifica varietà denominata momendōfu, o "tofu cotone": dotato di una consistenza maggiore rispetto ad altre specialità di questa pietanza giapponese, il momendōfu è ottimo da consumare in spiedini o insieme alle vostre grigliate; oppure, nel caso specifico, come base per la modellazione del personaggio segreto di un videogioco.

1

Tofu, infatti, si può sbloccare sia nella versione originale per PlayStation sia nel remake di Resident Evil 2, a patto di soddisfare determinate condizioni (che non vi riveleremo in questa sede per evitarvi spoiler). Resistete: ormai manca davvero all'ora di cen... ehm, all'uscita del gioco.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Ivan Bececco

Ivan Bececco

Redattore

Le sue passioni più grandi sono la letteratura e i videogiochi: si è costruito una casa al confine tra questi due mondi e giura che, prima o poi, riuscirà ad allevare un drago.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza