Uno studio legale spinge per citare in giudizio Activision Blizzard per la rottura con Bungie

E per aver perso il franchise di Destiny.

Uno studio legale sta puntando a citare in giudizio Activision Blizzard per conto degli azionisti, accusando lo studio di averli ingannati sulla fine della loro partnership con Bungie, riporta Gamesindustry.

Lo studio che ha avviato questa ingente pratica è il Kuznicki Law PLLC, e possono aderire alla causa gli azionisti che hanno acquistato azioni di Activision Blizzard tra il 2 agosto 2018 e il 10 gennaio 2019.

Si tratta dunque di un vero e proprio tentativo di class action contro la celebre casa di sviluppo. Uno dei punti focali della questione è di fatto la perdita dei diritti di Destiny scaturita dalla rottura con Bungie. Secondo i legali, Activision avrebbe fatto dichiarazioni false o ingannevoli sulla faccenda agli investitori, tenendo celati alcuni fatti e non fornendo informazioni complete agli azionisti tali da poter effettuare una scelta obbiettiva.

BN_TG974_2qfS2_OR_20170503214819

Come pensate finirà questa storia?

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza