Il primo anno di PUBG ha permesso a PUBG Corp. di guadagnare 920 milioni di dollari. Ad annunciarlo è l'editore stesso attraverso la divulgazione dei suoi dati finanziari del 2018.

Il Battle Royale è stato lanciato sulla piattaforma Steam alla fine del 2017 e nel giugno dello scorso anno vantava la bellezza di 400 milioni di giocatori su tutte le piattaforme.

Secondo quanto riporta PC Gamer, l'analista Daniel Ahmad ha condiviso una serie di dettagli riguardanti queste entrate. La maggior parte proviene ancora da PC, nonostante la versione mobile sia diventata rapidamente popolare quanto Fortnite. La versione PC ha fruttato all'azienda 790 milioni di dollari di fatturato, con un aumento del 314% rispetto all'anno precedente.

pubg

Inoltre il 53% delle entrate proviene da giocatori in Asia, dove PUBG primeggia sicuramente su Fortnite. La Corea raggruppa più entrate di tutta l'Europa e quasi quanto il Nord America. La sua popolarità potrebbe sembrare essere diminuita un po' di fronte alla concorrenza del gioco di Epic Games e, più recentemente, Apex Legends, ma chiaramente in molti stati PUBG detiene ancora il primato.