Anthem doveva essere "il gioco che mostrava come dovevano essere i giochi come servizio dal vivo". ╚ stato pensato per essere il titolo che portava lo stile inconfondibile di BioWare ad un nuovo genere in un modo che avrebbe tenuto i giocatori incollati allo schermo, facendo leva su nuovi contenuti ed esperienze. Invece, Ŕ risultato un "pasticcio" e molto di ci˛ ha a che fare con lo sviluppo problematico del gioco.

BioWare ha promesso di aggiustare il tutto: lo studio aveva promesso di dare ai giocatori il gioco che doveva essere all'inizio. Inoltre, il team aveva in programma di consegnare la roadmap dei contenuti pianificati, con l'evento Cataclysm in arrivo questo mese. Solo che da BioWare o EA su Cataclysm non Ŕ arrivato nulla. In realtÓ, non c'Ŕ stato nulla da parte dei community manager di Anthem, che sembrano essere rimasti in silenzio e giÓ in precedenza i fan avevano dichiarato "morto" il titolo.

Guardando l'account Twitter ufficiale del gioco, non c'Ŕ stato un tweet dal 23 aprile. Ci sono stati alcuni retweet sulla manutenzione, ma non ci sono stati tweet su novitÓ rilevanti da un mese, segnala Criticalhit.net.

anthem_dylan.jpg.adapt.crop191x100.1200w

╚ una mossa curiosa per un gioco come servizio dal vivo, che dovrebbe dipendere dalla community e dalla sua gestione. ╚ possibile che stiano semplicemente lavorando a nuovi contenuti e aggiornamenti, pronti a prendere vita quando ci sarÓ qualcosa di sostanziale da annunciare. Il problema Ŕ che tutto ci˛ viene recepito come "indifferenza" e quando molti giocatori hanno sviluppato il proprio senso di indifferenza nei confronti di un gioco, Ŕ probabile che faccia pi¨ male che bene.

Che ne pensate? Avete letto la nostra recensione di Anthem?

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.