Hideo Kojima non realizzerebbe mai un battle royale, anche se sarebbero soldi facili

Il creatore di Metal Gear dice la sua sul fenomeno del momento.

Il creatore della storica saga di Metal Gear Hideo Kojima ha spesso ambientato le sue opere in un mondo fatto di politica e e temi sempre attuali e maturi, e sembra che il suo nuovo titolo Death Stranding non si discosterÓ troppo da tali argomenti.

Effettivamente lo storico sviluppatore sembra non voler seguire le mode del momento, come dimostrano alcune sue dichiarazioni durante una conferenza al Comic-Con di San Diego:

"Il modo pi¨ veloce per fare soldi Ŕ creare un titolo ambientato su un'isola, in cui tutti si sparano a vicenda ed io non voglio fare queste cose." - naturalmente Ŕ ovvio che Kojima si sta riferendo ai maggiori esponenti del genere battle royale come PUBG e Fortnite, strizzando l'occhio a quella fetta di pubblico che desidera esperienze pi¨ basate sulla storia ed in generale singleplayer.

konami_cercando_ostacolare_hideo_kojima_ex_dipendenti_v4_295605_1280x720

Naturalmente sarebbe molto interessante se Kojima decidesse di realizzare un titolo battle royale caratterizzato per˛ da un comparto narrativo solido, del resto anche alcuni capitoli di Metal Gear (come Peace Walker) prendono spunto da titoli di altro genere, come ad esempio Monster Hunter. Tuttavia sembra che per il momento lo storico sviluppatore rimarrÓ fedele al suo stile.

Cosa ne pensate delle dichiarazioni di Kojima?

Death Stranding sarÓ disponibile su PS4 dall'8 novembre.

FONTE: PC GamesN

Contenuti correlati o recenti

Ecco quanto costeranno i giochi su Google Stadia al momento del lancio

Scopriamo il prezzo dei titoli e gli sconti disponibili per giochi come Final Fantasy XV e Assassin's Creed Odyssey.

ArticoloGoogle Stadia - prova

Connessione, risoluzione, FPS e input lag: tutto quello che c'Ŕ da sapere.

ArticoloBattere il bullismo - articolo

Mike Skupa, creatore di Bully, parla del genio e della follia di Rockstar, della chiusura dello studio di Sleeping Dogs, e di come il dolore che ha vissuto stia influenzando il suo nuovo gioco horror.

Articoli correlati...

Commenti (28)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza