Death Stranding: il Bridge Baby comunicherÓ con il giocatore attraverso il Dualshock 4

La nuova trovata di Hideo Kojima.

Poche ore fa Hideo Kojima ha svelato un nuovo e interessante dettaglio legato al "Bridge Baby", il misterioso bambino trasportata da Sam e che avrÓ un ruolo importante nella narrazione e nelle dinamiche di gioco di Death Strading.

Con un post su Twitter, il boss di Kojima Productions ha svelato che il neonato in questione potrÓ "parlare" attraverso lo speaker del Dualshock 4. Si tratta di un opzione attiva di default che potrete disattivare in qualsiasi momento, se lo vorrete. Tuttavia si tratta di un espediente sicuramente interessante, che potrebbe avere un certo peso nell'esperienza di gioco.

Come sappiamo il "Bridge Baby" avrÓ un ruolo importante nelle dinamiche di gioco, con i giocatori nei panni di Sam che dovranno accudirlo nel migliore dei modi, persino coccolarlo quando si metterÓ a piangere.

Le interazioni con lo speaker del controller potrebbero dunque trattarsi di un espediente per aumentare l'immedesimazione del giocatore nel mondo partorito dalla mente di Hideo Kojima. E forse, considerando la misteriosa natura del neonato, potrebbero celare anche qualche sorpresa. Ma per saperlo con certezza non ci resta che attendere.

Death Stranding sarÓ disponibile nei negozi in esclusiva per PS4 dall'8 novembre.

Fonte: PushSquare

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza