Fortnite dice addio alle macchine della polizia: Epic ha deciso di rimuoverle

In seguito agli eventi attuali che stanno accadendo negli USA.

Apparentemente durante l'ultimo aggiornamento, Epic Games ha deciso di rimuovere le macchine della polizia presenti all'interno di Fortnite, in risposta alle proteste di Black Lives Matter sulla violenza della polizia. Lo sviluppatore, secondo una fonte del Wall Street Journal, non stava cercando di fare una "dichiarazione politica", ma piuttosto, stava cercando di essere "sensibile ai problemi" che i giocatori stanno affrontando.

L'industria del gioco ha sposato la causa Black Lives Matter, incluso un messaggio degli sviluppatori di Call of Duty: Modern Warfare e shut-down temporanei dei server di GTA Online e Red Dead Online. Epic sembra adottare un approccio più mite con Fortnite, riconoscendo lo sdegno senza sostenere esplicitamente una causa. La compagnia aveva precedentemente sottolineato che non avrebbe vietato ai giocatori di parlare in politica.

Questo è l'ultimo esempio delle sfide che gli studi di gioco devono affrontare quando c'è di mezzo la politica. Mentre i giochi spesso includono parti politiche nei loro contenuti, le aziende sono spesso riluttanti a sostenere qualsiasi posizione per non alienare potenziali acquirenti o addirittura interi paesi.

fortnite

Attualmente Epic Games non ha fatto nessun commento a riguardo: rimanete sintonizzati con noi per ulteriori informazioni.

Fonte: Engadget

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza