Apple ed Epic Games verso il processo: per il giudice i creatori di Fortnite 'hanno mentito'

La 'battaglia legale' continua.

Le tensioni tra Apple ed Epic Games stanno continuando e a quanto pare se le cose non cambieranno, le due società andranno a processo. Il giudice della California Yvonne Gonzalez Rogers ha consigliato ad entrambe le parti un processo con giuria, ma saranno le due società a doverlo richiedere.

Rogers ha usato inoltre il pugno duro contro Epic Games, accusando la società di aver aggirato la politica di Apple nonostante i suoi obblighi contrattuali. In diversi punti il giudice ha dichiarato che Epic non è stata schietta e che ha anche mentito pubblicando un aggiornamento quando sapeva che il contratto di Apple gli impediva di farlo.

Rogers ha suggerito che in attesa del processo, Apple potrebbe consentire a Fortnite di tornare sull'App Store mentre i soldi raccolti saranno tenuti in deposito. Gli avvocati di Apple hanno detto che avrebbero dovuto conferire, ma Epic ha rifiutato l'offerta e ha detto che il tribunale non dovrebbe fornire assistenza a "disposizioni illegali da parte dei monopolisti".

epic

Ora non ci resta che aspettare e vedere come si evolve la situazione. Rimanete sintonizzati con noi per ulteriori informazioni a riguardo.

Fonte: GameSpot

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Valorant Ŕ 'attualmente ingiocabile' secondo Ninja

Il celebre streamer si scaglia contro il gioco di Riot afflitto da numerosi problemi.

Serious Sam 4 - recensione

Combattendo l'invasione, un proiettile alla volta.

Commenti (3)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza