eSport: a Shanghai iniziano i lavori per creare una 'cittadella' da $900 milioni

L'obiettivo Ŕ diventare il fulcro principale dell'eSport.

Shanghai ha aperto le porte a un importante centro di eventi dedicato al mondo dell'eSport mentre la città spinge a diventare il leader nel gioco competitivo. Il mercato dell'eSport sta continuando a crescere, soprattutto in questo periodo, con sempre più persone che decidono di godersi i vari tornei da casa. Questo mondo è diretto concorrente degli sport classici: pensiamo ad esempio che negli USA, i follower Instagram delle squadre eSport sono molti di più rispetto al basket o al baseball.

La sede, denominata Shanghai International New Cultural and Creative eSport Center, costerà 5,8 miliardi di yuan ($ 898,2 milioni) e si estenderà su 500.000 metri quadrati. È progettato per essere un hub in cui le squadre e le società di e-sport possono avere sede e avranno un hotel annesso. Shanghai ha cercato di posizionarsi come un centro di eSport globale. L'anno scorso ad esempio, la città ha ospitato il campionato mondiale "League of Legends", uno dei più grandi eventi nel calendario degli eSport.

La Cina è il più grande mercato di eSport al mondo, con il 70% dei 720 milioni di giocatori cinesi che pratica eSport: va da sé che il mercato ha un grandissimo potenziale. Ad ogni modo, i lavori su questo centro sono in corso e secondo quanto programmato le porte verranno aperte nel 2024.

esport

Che cosa ne pensate? Anche voi seguite tornei eSport? Fatecelo sapere nei commenti.

Fonte: CNBC

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Call of Duty: il pro player Maurice 'Fero' Henriquez ci lascia a soli 21 anni

Lutto nel mondo degli eSport per la tragica scomparsa del ragazzo.

Ewok del FaZe Clan Ŕ il primo uomo trans nel panorama eSport

Lo streamer lo annuncia durante il National Coming Out Day.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza