Call of Duty: Vanguard, il boss di Sledgehammer Games parla del caso Activision Blizzard e molestie

Aaron Halen, capo del team di COD Vanguard, su un tema delicatissimo.

Il boss dello studio di Call of Duty: Vanguard ha rilasciato una dichiarazione sui recenti eventi relativi alla causa contro Activision Blizzard.

Aaron Halen, boss di Sledgehammer Games, ha parlato di quanto accaduto presso il publisher di Call of Duty in un recente evento stampa.

La dichiarazione completa di Halen recita: "prima di iniziare, vorrei affrontare alcuni eventi recenti. Le storie di dolore che le persone hanno condiviso sono semplicemente devastanti. Sapete, amiamo creare giochi. È quello che facciamo. È il lavoro della nostra vita. Ma ancora più importante, siamo tutti esseri umani, siamo qui l'uno per l'altro, lavorando fianco a fianco e prendendoci cura l'uno dell'altro nei momenti buoni e in quelli cattivi".

"Quindi, a nome di Sledgehammer Games e di tutti i team che supportano Call of Duty: Vanguard, le molestie di qualsiasi tipo vanno contro tutto ciò che rappresentiamo come studio. Tutti, indipendentemente da titolo, ruolo, genere, orientamento, etnia, devono essere trattati sempre con dignità, rispetto ed uguaglianza".

"Anche se non possiamo commentare la causa, quello che posso dire è che come team ci impegniamo a garantire che tutti i membri si sentano al sicuro, benvenuti e rispettati. Questi pensieri e azioni sono in cima ai nostri pensieri. Grazie a nome di tutto il team".

La dichiarazione di Halen arriva in seguito alla causa del California Department of Fair Employment and Housing che sostiene ci sia una cultura "frat boy" presso Activision Blizzard, con dipendenti donne pesantemente discriminate.

Fonte: Gamesradar.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Deathloop è qui ma nemmeno Colt in persona riesce a trovare una PS5 per giocarlo

Jason Kelley a caccia di una PS5 per giocare 'il suo' Deathloop.

Quali sono i videogiochi che fanno imprecare di più?

Un peculiare studio svela i videogiochi che fanno infuriare di più.

Deathloop su PC con problemi di stuttering e performance? La colpa sarebbe del DRM

Bethesda ed Arkane al lavoro ma il DRM sembra la piaga anche di Deathloop.

Call of Duty 2023 sarà un Black Ops 5 semi-futuristico?

Treyarch dovrebbe occuparsi dello sviluppo del futuro Call of Duty.

Thatcher's Techbase è il DOOM old school in cui mandare all'inferno una demoniaca Margaret Thatcher

L'FPS in stile DOOM riporta in vita l'ex Primo Ministro UK Margaret Thatcher.

Articoli correlati...

Bioshock 4 e Bioshock Remastered potrebbero uscire nel 2022

Dal recente leak Nvidia spunta anche un possibile Bioshock 4.

Raccomandato | Deathloop - recensione

Deathloop è una meravigliosa e psichedelica chimera videoludica.

Articolo | Call of Duty: Vanguard - prova

Il nostro primo sguardo ai campi di battaglia multiplayer di Call of Duty: Vanguard.

Battlefield 2042 non è ancora uscito ma c'è già un sito che vende cheat

Come rovinare Battlefield 2042 ancora prima che esca.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza