Dark Souls - La Soluzione • Pagina 13

Come sopravvivere al gioco più difficile di sempre.

DARK SOULS - SOLUZIONE - GUIDA

BACINO RADICEOSCURA

Come abbiamo già annunciato, questa zona non è pienamente attinente al proseguo della nostra avventura ma servirà solamente per droppare armi e armature per i futuri impegni.

Dirigetevi verso il giardino Radiceoscura e, dopo aver affrontato i primi 2 avversari, giratevi e vedrete una piccola salita che vi porterà in una strada molto tortuosa. Qui sono facilmente reperibili diversi tesori e quindi vi consigliamo di fare un bel giretto panoramico prima di avventurarvi verso la parte impegnativa della zona.

Una volta arrivati nel cuore del bacino potrete vedere alla vostra destra una grande torre, che è la stessa in cui avete affrontato il Minotauro in precedenza, quindi, se volete entrarci, troverete da affrontare il vecchio guerriero che avevate precedentemente lasciato in vita.

Nella vallata invece vedrete dei giganti di ghiaccio che sono facilmente abbattibili dato che sono molto lenti negli attacchi. La tecnica è la solita: attiratene uno alla volta e fateli fuori ma attenzione a non avanzare troppo, altrimenti verrete attaccati dal boss della zona. Una volta che l'area è libera potrete vedere in lontananza l'Hydra presente nel lago.

BOSS: HYDRA

Nonostante la prima impressione, questo boss ha a disposizione solamente 2 attacchi. Evitate i getti d'acqua lanciati dalle teste e avvicinatevi ad essa. Quando l'Hydra inizia ad usare gli attacchi fisici, paratevi con lo scudo e attaccate una testa alla volta per eliminarla definitivamente in poco tempo. Potrebbe sembrare strano da dire, perché all'inizio appare davvero difficile, ma con un po' di pratica questo è uno dei boss più semplici dell'avventura.

Una volta sconfitta l'Hydra in fondo al lago apparirà un nuovo gigante di ghiaccio: battetelo e libererete un nuovo e importante personaggio.

IL RIFUGIO DEI NON MORTI - SECONDA PARTE

Sì, avete capito bene: esiste un modo per tornare nel buon vecchio rifugio dove abbiamo appreso le basi per la nostra avventura e ad attenderci ci sarà una nostra vecchia conoscenza.

Questa zona è raggiungibile solo tramite l'ascensore che collega il Santuario Dei Non Morti a quello del Legame Di Fuoco. Prendetelo e saltate nel muretto che vedete sporgere poco sopra la fermata per il Santuario Del Legame Di Fuoco e dirigetevi a destra nel piccolo spazio di erba presente. Di fronte a voi si erge una colonna, saltateci sopra e continuate la stradina fino alla torre di fronte a voi.

Una volta qui dovrete andare verso sinistra, dove potrete facilmente vedere una capannone con un'anima sopra: lanciatevi e prendete la chiave nascosta nel cadavere, che vi servirà per tornare indietro.

Rifate il giro per giungere alla torre e stavolta continuate le scale fino ad arrivare al nido del corvo gigante, dove dovrete rimanere rannicchiati per una decina di secondi prima che parta un video.

Eccoci di nuovo nel buon vecchio rifugio dove ad aspettarci troveremo però una vera armata. Eliminate i cari e vecchi non morti e fate un giro nel dungeon senza però passare nel centro della stanza dove in precedenze avete abbattuto il boss. Nel rifugio troverete due cavalieri molto temibili da sconfiggere ma con la giusta dose di schivate, parate e attacchi non ci vorrà molto.

Una volta recuperati i vari cimeli sparsi per la zona è ora di riaffrontare il passato: nel pieno delle forze dirigetevi nel centro della stanza dove avevate sconfitto il demone del rifugio.

BOSS: DEMONE DEL RIFUGIO

Appena il pavimento crollerà, vi ritroverete con metà vita di fronte a questo temibile avversario. Scordatevi il vecchio nemico lento e indifeso, adesso troverete di fronte a voi una vera macchina della morte capace di uccidervi con pochi colpi. Il demone dal principio cercherà di attaccarvi con la sua clava: evitatela e cercate di rimanere il più possibile dietro di lui per attaccarlo.

L'avversario a questo punto spiccherà il volo per evitare altri danni e cercherà di schiacciarvi con il suo peso, per cui allontanatevi. Le mosse del bestione di fronte a voi saranno sempre le stesse: colpo con la clava con relativa esplosione e volo con caduta. Lo scontro sarà lungo e doloroso ma non demordete e cercate di restare alle spalle del nemico il più a lungo possibile per abbatterlo.

Una volta vinto lo scontro prenderete una chiave che aprirà la porta della stanza superiore, protetta da due scheletri con lo scudo.

Vai ai commenti (514)

Riguardo l'autore

Simone Marullo

Simone Marullo

Redattore

Simone ha 20 anni e sta cercando le risposte alle domande della vita, Chi siamo? Dove andiamo? Cosa devo fare per finire questo gioco? Per ora, però, si dedica solo all'ultima di queste....

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (514)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza