Returnal - Come e dove sbloccare tutte le armi

La guida alle migliori armi per esplorare Atropo su Returnal.

Le armi in Returnal sono lo strumento con cui Selene semina morte nei sei biomi di cui si compone il pianeta Atropo.

In modo fedele allo spirito procedurale dell'esperienza, anche le armi seguono un meccanismo di generazione casuale, con statistiche e perk unici che le contraddistinguono, un particolare stile di fuoco e soprattutto un tipo di fuoco secondario che varia ad ogni singolo drop.

In Returnal, quindi, ci sono sì 10 tipi di armi diverse, ma anche se raccogliete due armi dello stesso tipo saranno molto diverse l'una dall'altra. Il fucile a pompa Fauce Tonante, ad esempio, esiste in varianti con un Proiettile Pesante in stile KSG che vi consente di usarlo per lunghe distanze, ma anche in varianti con una rosa di fuoco più ampia, pensate per il combattimento a corto raggio.

Ricordate, inoltre, che la potenza delle armi è decretata dall'indice di competenza, che è semplicemente il livello indicato accanto all'arma che state raccogliendo, e quelle di competenza più elevata saranno senza dubbio più efficaci. Ma, e questo ve lo diciamo per esperienza, è sempre meglio utilizzare un'arma con cui siete a vostro agio anche se è tre o addirittura quattro livelli di competenza più in basso, perché il feeling fa la differenza.

Inoltre, alcuni perk possono rivelarsi a dir poco mostruosi, come ad esempio le varianti della mitragliatrice Vuoto Implacabile che creano Portali Laser o che, addirittura, possono fare affidamento su colpi venefici a contagio rapido. Quindi non guardate solamente il livello, ma tenete d'occhio anche i perk e le vostre performance con ciascuna arma.

Attenzione: In Returnal, in modo diverso da altri roguelike, dovete sbloccare ogni arma in una posizione fissa della mappa prima di poterla trovare come semplice drop in natura. Questo vale per parecchie armi del vostro arsenale, quindi di seguito abbiamo raccolto la posizione iniziale di tutte le armi che potete sbloccare.

Pistola Modificata SD-M8

1

Questa pistola fa parte dell'arsenale base di Selene ed è l'arma con cui inizierete ogni ciclo su Atropo. Inizialmente piuttosto efficace, diventa presto obsoleta ed è perlopiù inadatta a farsi strada nelle situazioni più difficili. Esiste una variante che spara raffiche da tre colpi che diventa disponibile proseguendo nell'avventura, ma in linea di massima si tratta dell'arma che vorrete sostituire il prima possibile, a meno che non siate veri e propri cecchini.

Spada Atropica

2

La Spada Atropica si ottiene come parte delle prime run sul pianeta Atropo: sarà un segnalino arancione sulla mappa a guidarvi fino alla sua posizione non appena vi imbatterete nella prima barriera energetica sigillata del gioco. Oltre a distruggere le barriere energetiche, e quindi anche gli scudi dei nemici, la Spada Atropica è un'arma estremamente potente che fareste meglio a non sottovalutare in combattimento. Può abbattere con un colpo praticamente tutti i nemici base, senza contare che può stordire sempre con un singolo colpo avversari ostici come i Robot Sentinella del Terzo Bioma (la Cittadella) e gli Spriggan che incontrerete nei vostri primi viaggi su Atropo. Insomma, non dimenticatevi mai che avete questo oggetto nel vostro arsenale.

Carabina Tachiomatica

3

Molti vi diranno che la Carabina è l'arma migliore del gioco. Secondo noi non è proprio così, ma è senza dubbio una delle più efficaci. Si tratta della prima arma sbloccabile che otterrete su Atropo, ed è situata nel Primo Bioma. Vi ci imbatterete durante la trama, in una stanza circolare in cui l'arma riposa sopra un altare. Molto versatile, adatta a qualsiasi nemico, esiste in una variante DMR e in un'altra con il fuoco automatico. Sono entrambe molto forti, ed è un'arma con cui si può affrontare qualsiasi boss in tutta tranquillità.

Fauce Tonante

4

Il fucile a pompa di Returnal è una delle migliori armi in assoluto quando si tratta di abbattere grosse folle di nemici. Si ottiene in modo semi-opzionale nel Primo Bioma, nel senso che prima o poi vi ci imbatterete senza ombra di dubbio. Si trova in un ampio giardino sopra un altare. Il pompa, pur essendo molto potente, ha il solito dilemma della distanza ravvicinata. Fortunatamente, esiste una variante definita "Colpo Pesante" che spara un singolo slug capace di percorrere grandissime distanze senza sacrificare nulla del danno. Si tratta di una fra le armi migliori per abbattere il primo boss Phrike, dal momento che lo scontro è piuttosto ravvicinato. State attenti, invece, ad utilizzarlo contro il terzo boss Nemesi, perché potrebbe significare una morte prematura. Generalmente è perfetto per ripulire le aree, molto meno per abbattere i boss.

Vuoto Implacabile

10

Di gran lunga, ma di gran lunga l'arma più potente di tutto Returnal, ma solamente nelle fasi finali dell'avventura. Il primo punto di spawn di quest'arma è fisso: si trova su un altare nella prima stanza che affronterete una volta raggiunta la torre delle Lande Scarlatte, ovvero il secondo bioma. In quella stanza c'è uno scontro con un Esule, e poco prima dell'esule l'arma riposa sopra un altare. Quest'arma, che inizialmente è una normale mitragliatrice con un danno standard, ottiene i perk Proiettili Dentati e Portale Laser, che raddoppiano o addirittura triplicano il danno complessivo, rendendo le fasi finali dell'esperienza un gioco da ragazzi. Nell'ultimo bioma, in particolare, il Vuoto Implacabile è a dir poco inarrestabile.

Obice Caustico

9

L'Obice Caustico è la prima arma opzionale di Returnal. Si tratta di un cannone a colpo singolo che funziona come una Rail-Gun e che potete utilizzare per sparare un potente colpo venefico che infligge gravi danni nel tempo. Per sbloccarlo avete bisogno del Rampino Icariano, la ricompensa del boss Issione nel Secondo Bioma, le Lande Scarlatte. Una volta ottenuto il rampino, la prossima volta che visitate il Primo Bioma utilizzatelo per raggiungere le aree precedentemente inaccessibili e vi imbatterete nell'Obice Caustico sopra un altare. Non è un'arma particolarmente potente, ma è molto efficace e vi permette di avvelenare i nemici per poi pensare solamente alla vostra sopravvivenza. Il fatto che abbia un colpo singolo, d'altra parte, vi mette in pericolo di fronte alle orde più grandi.

Cannone Termogenico

7

Eccoci giunti al caro vecchio lanciarazzi, che diventerà una delle armi preferite per molte Selene sparse per Atropo. Quest'arma si sblocca una volta ottenuto l'accesso alla Cittadella, il Terzo Bioma, una volta sconfitto Issione sulla cima delle Lande Desolate. Lo troverete semplicemente proseguendo verso il vostro obiettivo sulla cima del pinnacolo della Cittadella, poco prima del segnale della Pallida Ombra. Si tratta di un'arma molto potente, estremamente efficace contro i boss data la sua capacità di infliggere pesantissimi danni, ma meno letale contro i gruppi di nemici, specialmente quelli volanti. Alcune varianti con i missili a ricerca o ancora meglio con il fuoco rapido, tuttavia, vi renderanno quasi intoccabili.

Fulminatore

8

Non fate l'errore che abbiamo fatto noi: il Fulminatore è un'arma molto difficile da utilizzare, ma è potenzialmente spaventosa, e vi permette di liberarvi di intere stanze di nemici in pochissimi secondi, oltre ad essere estremamente efficace contro gli Esuli e quindi fortissimo nel Quinto Bioma del gioco. Si trova appunto a partire dal Quarto Bioma, la Foresta Riecheggiante, e diventa un drop abbastanza stabile. Praticamente, ogni colpo pianta un traliccio in un nemico, oppure in una superficie. Il traliccio in sé fa pochissimo danno, ma ogni traliccio successivo genera flussi di scariche elettriche fra tutti i tralicci conficcati a portata di tiro, permettendovi di infliggere pesantissimi danni nel tempo e, soprattutto, di mettere intere zone della mappa in lockdown. Bastano cinque o sei tralicci a terra e un paio conficcati in un Esule per ridurlo in cenere in meno di 10 secondi. Dateci retta e provate il fulminatore.

Vincolo Vacuo

Quest'arma che, di base, spara le classiche raffiche da tre colpi, è invece una smart-gun capace di adattarsi al nemico che ci si trova di fronte, capace di sfoggiare una spaventosa modalità full-auto e di infliggere pesantissimi danni agli avversari. I colpi, infatti, funzionano come dei boomerang, e più sarete vicini al nemico più le raffiche si faranno veloci. Per ottenerla, bisogna completare la Stanza Sfida (quella segnalata dalla porta gialla) nel Quinto Bioma ghiacciato. Tenete a mente che dovrete completare questa stanza per progredire nella trama, perché fa parte del percorso principale. Una volta sopravvissuti all'orda, superate il cancello e recuperate il Vincolo Vacuo dal piedistallo.

Laceratore Elicoidale

6

Eccoci giunti a quella che probabilmente è l'arma più difficile da utilizzare di tutto Returnal. Questo lanciatore di dischi rotanti permettere di trafiggere i nemici, facendo volteggiare lame volanti attraverso le stanze e permettendovi di abbattere anche numerosi nemici con un singolo colpo. Per poterlo sbloccare, dovete tornare alla Foresta Riecheggiante, ovvero il Quarto Bioma, dopo aver visitato quelli successivi, e a quel punto lo troverete su un altare come tutte le altre armi. Si tratta di una bocca da fuoco potenzialmente letale, ma una scarsa velocità di ricarica e il requisito di un'elevata precisione lo rendono appannaggio di pochi giocatori d'elite.

Lanciagranate Piroblindato

5

Ironia della sorte: l'ultima arma (o la penultima) su cui si mettono le mani in Returnal è anche la più scarsa di tutte. Questo lanciagranate con colpi adesivi a scoppio ritardato non si è mai dimostrato una scelta solida nelle nostre mani, perché semplicemente non regge il confronto con il resto dell'arsenale. Forse siamo noi che non siamo riusciti a farlo brillare, ma sta di fatto che siamo rimasti particolarmente delusi. Per aggiungerlo al pool dei drop di Returnal, vi basta ottenerlo la prima volta negli Abissi, l'ultimo bioma presente nel gioco.

E con questo è tutto! Scegliete la vostra arma preferita e utilizzatela per ridurre alieni in poltiglia, mi raccomando.


Nella guida completa di Returnal::


Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Lorenzo Mancosu

Lorenzo Mancosu

Redattore

Cresciuto a pane, cultura nerd e videogiochi, i suoi primi ricordi d'infanzia sono tutti legati al Super Nintendo. Dopo aver lavorato dentro e fuori dall'industry, è finalmente riuscito ad allontanarsi dalle scartoffie legali e mettere la sua penna al servizio di Eurogamer.it.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Articolo | Scarlet Nexus - prova

Alla scoperta dell'action brainpunk che sprizza shonen da tutti i pori.

Articolo | Di che cosa parla veramente Returnal?

Alla scoperta della lore di Atropo fra sogno, realtà e un tempo spiroidale.

Returnal - recensione

"PlayStation? Grandi esclusive ma tutte troppo simili" cit.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza