Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

PUBG registra una crescita del 486% dei giocatori dopo il passaggio al free-to-play

La mossa giusta per la crescita di PUBG.

Il popolare battle royale PUBG ha recentemente cambiato i modelli di business ed è diventato un gioco free-to-play.

Questo passaggio si è rivelato un grande successo, con lo sviluppatore Krafton che ha annunciato che il gioco ha visto un aumento del 486% di nuovi giocatori nella settimana successiva al passaggio al free-to-play.

Ciò supera il tasso di crescita dei giocatori da quando PUBG è stato lanciato inizialmente nel 2017. Krafton ha anche annunciato che il tasso di crescita per i nuovi giocatori era più alto, al 537%, in luoghi come il Commonwealth degli Stati Indipendenti, nel Sud-est asiatico e in Sud America.

Al suo apice, PUBG ha raggiunto 690.000 giocatori "attivi" totali su Steam come parte della transizione, ha detto Krafton. Inoltre, il tempo di gioco medio è aumentato di oltre il 100% su PC e console rispetto alla settimana prima del cambiamento. E su PlayStation in particolare, PUBG ha visto un aumento del 400% del tempo di riproduzione medio, ha affermato Krafton.

Per celebrare questi risultati, Krafton regalerà speciali ricompense a coloro che giocheranno a PUBG per almeno un'ora tra le 01:00 del 27 gennaio e le 00:59 del 30 gennaio. Gli utenti che accedono da ora al 17 febbraio riceveranno le skin Orbital Vanguard.

Prima del passaggio a F2P, PUBG ha venduto oltre 75 milioni di copie su PC e console. L'universo del gioco continua a crescere con il titolo mobile New State e lo spin-off The Callisto Protocol.

Fonte: Gamespot.

A proposito dell'autore

Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti