Skip to main content

The Evil Within - Capitolo 5: Recessi oscuri

Tanti pericoli e un boss scomodo da affrontare, ma abbiamo dei consigli per voi.

All'inizio del capitolo potrete aprire la porta di fronte a voi per trovare una stanza con degli oggetti e il solito specchio: se avete bisogno di potenziarvi usatelo per raggiungere l'ospedale.

Dal punto di partenza del capitolo addentratevi nel corridoio, esplorando le stanze laterali per recuperare oggetti utili. In prossimità della barella nel corridoio verrete affrontati da una creatura invisibile: contro questi nemici il Fucile a pompa è molto utile a causa del suo ampio raggio di azione, inoltre è possibile capire dove il mostro si sta muovendo osservando oggetti che si spostano o, se ve ne è nelle vicinanze (come in questo caso), osservare pozze d'acqua o di sangue per capire dove si trovi quando vi entra.

Dopo aver sconfitto la creatura bruciatene il corpo e avanzate continuando a ripulire le stanze. In fondo al corridoio entrate nel bagno a sinistra, oltrepassata l'apertura nel muro e avvicinatevi al buco nel pavimento. Sebastian accennerà a scendere, per cui fatelo. Un ratto tra quelli che troverete in basso può essere ucciso con un attacco da mischia, e lascerà cadere una chiave per uno degli armadietti che l'infermiera dell'ospedale in cui Sebastian si potenzia dovrebbe avervi già mostrato.

Uscite passando sotto le assi che bloccano la porta (o distruggendo queste ultime). La porta di fronte richiede una Tessera magnetica, quindi imboccate l'altra per giungere a un cadavere (oltre una serie di stanze) che contiene proprio l'oggetto di cui avete bisogno. State all'erta per segni del movimento di nemici invisibili, e quando possibile mettete sempre delle pozze di liquido tra voi e loro per eliminarli più facilmente. Anche i dardi esplosivi della Balestra Agonia piazzati nei punti di passaggio obbligati sono un ottimo modo per liquidarli.

Recuperata la Tessera magnetica dell'ospedale, tornate alla porta che la richiede e proseguite, seguendo il corridoio oltre di essa nell'unica direzione possibile. Scese le scale, vi troverete chiusi in una stanza senza porte né finestre.

Dopo un po' vedrete dei fori nel muro: ogni volta che guarderete attraverso uno di essi rivelerete una porta alla sua destra. Sbirciate ed esaminate le tre stanze. In ognuna di esse troverete un lettino con due pulsanti di lato. Quello giusto da premere è contrassegnato da un simbolo che potrete vedere sul muro di fronte, e infilzerà il cadavere facendone scorrere il sangue nella stanza principale. Quando avrete ripetuto il procedimento in tutte e tre le stanze, seguite le scie di sangue per rivelare una nuova porta da cui potrete uscire.

Superate il breve corridoio per assistere a un'altra sequenza animata, poi seguite le indicazioni sullo schermo per curare Joseph.Uscite attraverso le porte doppie: in zona troverete parecchie stanze secondarie da ripulire, ma la direzione possibile in cui avanzare è comunque una.

Giungerete a una stanza con tre bombe su una porta, di cui si occuperà Joseph. Proseguendo nella stanza successiva innescherete una sequenza animata. Dopo l'intermezzo salite la scala nei pressi: la porta di lato conduce all'ospedale in cui potrete potenziarvi e salvare il gioco, vi consigliamo di farlo a questo punto.

Dopo i preparativi, proseguite per le porte doppie per assistere a un altro intermezzo che farà da preludio a un combattimento con varie creature. Utilizzate gli esplosivi per fare fuori più nemici quando sono raggruppati, e rompete le casse in zona per recuperare delle scorte.

Dopo lo scontro raggiungete Joseph nei pressi della gabbia al centro della stanza, poi seguite le tubature fino al pannello di controllo. Lungo la strada incontrerete alcuni nemici, sbarazzatevene velocemente e ignorate quelli nelle celle.

Giunti al pannello di controllo interagite con esso e regolate le manopole secondo le indicazioni di Joseph (22 quella superiore, 5 quella inferiore). Raggiungete il buco nel pavimento e percorrete la sezione successiva nell'unica direzione possibile fino a riunirvi con Joseph e Kidman.

Proseguite insieme ai compagni, e dopo essere stati risucchiati nel pavimento avanzate nel corridoio facendo attenzione alle trappole. Esplorando le stanze ai lati troverete, tra le altre cose, anche uno specchio che vi permetterà di raggiungere l'infermiera e salvare il gioco (e questo è un buon momento per farlo).

Giunti a una certa stanza vedrete comparire la creatura-ragno già incontrata in precedenza: tornate indietro e fatevi seguire per capire che il mostro può essere danneggiato dal fuoco. Ora andate nuovamente nella stanza in cui il nemico è comparso, saccheggiate la stanza, uscite nuovamente e andate a sinistra, avanzando finché il passaggio scomparirà dietro di voi.

Familiarizzate con l'area abbastanza intricata, che contiene anche dei barili esplosivi, e quando verrete attaccati tornate indietro e salite le scale a sinistra che conducono a una leva e una scala che scende verso una fossa. Tirate la leva e iniziate a scendere la scala: il mostro dovrebbe comparire sotto di voi e finire nella trappola.

Per il resto del combattimento utilizzate più che potete fuoco ed esplosioni. In zona ci sono torce e barili esplosivi comodissimi a questo fine, e quando la creatura è in fiamme non esitate a scaricarle addosso un po' di colpi.

Dopo aver sconfitto il mostro vedrete aprirsi delle porte doppie: attraversatele e proseguite fino ad assistere a un breve intermezzo, dopo il quale verrete attaccati.

Per sconfiggere questi nemici dovrete abbatterli e utilizzare l'opzione di scollegarli dalla macchina quando saranno a terra. Alla fine di questo scontro il capitolo si concluderà.

Cliccate sul testo seguente in blu per tornare all'indice della Guida di The Evil Within.