"Non ci saranno più ritardi" per The Witcher 3: Wild Hunt

Il titolo di CD Projekt arriverà nei negozi a febbraio.

"Non ci saranno più ritardi" sulla tabella di marcia che porterà al lancio di The Witcher 3: Wild Hunt.

Lo slittamento a febbraio rimarrà dunque l'unico, secondo Marcin Iwinski, intervistato da Eurogamer.net alla conferenza polacca Digital Dragons.

"Questo non è il nostro primo gioco, non siamo dei novellini", ha spiegato Iwinski. "Non è un 'ehi, stiamo rinviando il gioco e continueremo a rinviare'. Se avessimo avuto bisogno di più tempo, avremmo detto 'ehi, non usciremo a febbraio ma, non so, giugno'".

"Abbiamo preso la decisione nel momento in cui siamo stati in grado di giudicare quanto tempo in più ci servisse, l'abbiamo pianificata bene ed è ok per noi. Quindi, non ci saranno più ritardi".

Iwinski ha comunque fatto sapere di essere rimasto "positivamente sorpreso" dalla risposta dei fan al rinvio.

Vai ai commenti (10)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

In Cyberpunk 2077 i genitali saranno determinati dal tipo di corpo scelto

E gli altri personaggi si rivolgeranno a V chiamandolo per nome.

In Cyberpunk 2077 affronteremo 4 diverse tipologie di quest, ecco i dettagli

Ce ne parla il senior quest designer, Philipp Weber.

ArticoloGamescom 2019: Wasteland 3 - prova

Nel nevoso Colorado post-apocalittico di inXile Entertainment.

Commenti (10)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza