Microsoft ammette: "il video di The Witcher 3 girava su PC"

Il video pubblicato ieri mostrava il logo Xbox.

Microsoft si è scusata ufficialmente per il video di The Witcher 3 pubblicato ieri.

Il video pubblicato sul canale ufficiale di Xbox mostrava una delle prime quest del gioco, ma c'era qualcosa che non tornava, subito notato dagli utenti più accorti: il video girava a 60 frame al secondo, il che implica che non può essere stato preso dalla versione Xbox One del gioco (limitata a 30 fps).

Stando a VG247.it, il colosso di Redmond ha quindi commentato: "Le immagini che abbiamo pubblicato questa mattina ci sono state fornite da CD Projekt RED e vengono dalla versione PC del gioco, e potrebbero non rispecchiare l'effettiva qualità del gameplay su Xbox One."

"Non avevamo alcuna intenzione di creare confusione, aggiorneremo la descrizione del filmato per fare chiarezza. Ci scusiamo per la confusione creata", ha continuato Microsoft.

È valsa la pena aspettare tutti questi anni? I CD Projekt hanno mantenuto le promesse? Leggi la nostra recensione di The Witcher 3: Wild Hunt per scoprirlo!

Vai ai commenti (33)

Riguardo l'autore

Alex Franchini

Alex Franchini

Redattore

La sua passione per i videogiochi e la musica risale all'infanzia. PCista ma non di parte, approfitta di ogni occasione per fare paragoni con Dark Souls. Lo si può occasionalmente trovare alla guida di auto da corsa virtuali con risultati imbarazzanti.

Contenuti correlati o recenti

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

The Witcher incontra gli anni '80 grazie allo splendido lavoro di un artista

Geralt come Jena Plissken in "1997: Fuga da New York".

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

In Cyberpunk 2077 i genitali saranno determinati dal tipo di corpo scelto

E gli altri personaggi si rivolgeranno a V chiamandolo per nome.

In Cyberpunk 2077 affronteremo 4 diverse tipologie di quest, ecco i dettagli

Ce ne parla il senior quest designer, Philipp Weber.

ArticoloGamescom 2019: Wasteland 3 - prova

Nel nevoso Colorado post-apocalittico di inXile Entertainment.

Commenti (33)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza