Da Superman a Geralt di Rivia? Henry Cavill è interessato al ruolo nella serie TV di The Witcher targata Netflix

L'attore è un fan della serie videoludica.

Annunciato nel maggio del 2017, l'adattamento televisivo dell'universo di The Witcher è uno dei progetti che più attira i fan del mondo creato da Andrzej Sapokowski e tutti coloro che hanno scoperto questo fantastico setting attraverso i romanzi o i notevolissimi videogiochi creati da CD Projekt RED.

Attualmente la serie dovrebbe debuttare intorno al 2020 ma ancora non conosciamo i possibili interpreti dei personaggi più iconici e apprezzati. Chi potrebbe interpretare, per esempio, Geralt di Rivia? A proporsi per la parte è un attore estremamente noto soprattutto per il ruolo di Superman ricoperto all'interno dell'universo cinematografica DC.

Sì avete capito bene, Henry Cavill sarebbe interessato al ruolo di Geralt di Rivia all'interno della serie TV di Netflix. L'attore ne ha parlato in un'intervista concessa a IGN. Cavill ha più volte sottolineato di essere un grande amante dei videogiochi e ha rivelato il titolo a cui ha giocato negli ultimi tempi.

"The Witcher 3. Ho appena rigiocato l'intero titolo. Amo quel gioco, è davvero ottimo. Se sarei interessato al ruolo di Geralt all'interno dell'adattamento targato Netflix? Assolutamente. Sì, quello sarebbe un ruolo fantastico".

A quanto pare Cavill conosce piuttosto bene anche i libri da cui nasce la saga e li considera davvero di grande qualità.

1
Immaginatelo con i capelli bianchi.

Se dal punto di vista puramente fisico Cavill potrebbe non sembrare la scelta migliore a causa di un fisico probabilmente troppo robusto rispetto a quello di Geralt, per quanto riguarda l'aspetto estetico, con il giusto taglio di capelli e una barba sufficientemente incolta potremmo trovarci di fronte a una scelta piuttosto azzeccata.

Cosa pensate di un Henry Cavill nel ruolo di Geralt? Avete qualche preferenza per quanto riguarda un possibile interprete dello strigo?

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

The Witcher incontra gli anni '80 grazie allo splendido lavoro di un artista

Geralt come Jena Plissken in "1997: Fuga da New York".

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

In Cyberpunk 2077 i genitali saranno determinati dal tipo di corpo scelto

E gli altri personaggi si rivolgeranno a V chiamandolo per nome.

In Cyberpunk 2077 affronteremo 4 diverse tipologie di quest, ecco i dettagli

Ce ne parla il senior quest designer, Philipp Weber.

ArticoloGamescom 2019: Wasteland 3 - prova

Nel nevoso Colorado post-apocalittico di inXile Entertainment.

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza