Respawn Entertainment ed EA hanno lanciato Apex Legends, il nuovo sparatutto battle royale che si svolge nell'universo di Titanfall. Mentre questo è il primo gioco che lo sviluppatore distribuisce da Titanfall 2 del 2016, non è l'unico titolo che Respawn pianifica di lanciare quest'anno: Star Wars Jedi: Fallen Order, infatti, si appresta ad uscire entro il 2019.

Ora che Respawn è uno studio che lavora su più progetti, probabilmente in molti sono curiosi di sapere come si è "diviso" lo sviluppatore.

In una conversazione con VG247.com, il design director di Apex Legends, Mackey McCandlish, ha fornito più informazioni su come lo studio è attualmente segmentato tra i vari progetti che sta seguendo. Secondo McCandlish, il team che sta lavorando attivamente su Star Wars Jedi: Fallen Order è essenzialmente del tutto nuovo. McCandlish ha detto che meno di 10 membri del team di Titanfall sono passati a lavorare su Star Wars, mentre la maggior parte degli altri si è trattenuta per aiutare con quello che ora è Apex Legends.

McCandlish ha spiegato inoltre che lo sviluppo di Star Wars Jedi: Fallen Order è iniziato essenzialmente con l'ingaggio di Stig Asmussen, che poi costruì il proprio team.

Considerando che il team di Titanfall è predisposto a fare ottimi giochi in prima persona e Star Wars Jedi: Fallen Order è un gioco in terza persona, non dovrebbe sorprendere il fatto che Respawn abbia deciso per un "crossover" molto piccolo tra i due giochi. È più sensato per Respawn assumere persone adatte a lavorare su un gioco in terza persona.

Star Wars Jedi: Fallen Order è in programma per PS4, Xbox One e PC, al momento non è stata comunicata una data precisa di lancio.

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo