Nuovi rumor sembrano confermare la versione Switch di The Witcher 3

Lo strigo sull'ibrida della grande N è possibile?

A livello di porting, Switch ha già saputo stupirci soprattutto grazie al lavoro dei ragazzi di Panic Button e alle versioni di Doom e Wolfenstein II arrivate sulla console ibrida. Tuttavia negli ultimi mesi si stanno intensificando i rumor riguardanti il porting di un altro gioco molto apprezzato dell'attuale generazione: The Witcher 3: Wild Hunt.

Dopo che la versione Switch è comparsa sul listino di un rivenditore francese che aveva effettivamente azzeccato l'esistenza del porting di Assassin's Creed III, ci troviamo alle prese con un altro tassello potenzialmente molto interessante.

Come riportato da NintendoSoup, lo youtuber Doctre81 (insider vicino alla grande N) ha scovato una divisione di CD Projekt RED che ha pubblicato un annuncio di lavoro per un software engineer che si occupi di lavorare anche per Nintendo Switch. Il porting di The Witcher 3 sarebbe proprio il progetto più papabile secondo le voci di corridoio.

1

Naturalmente questo annuncio di lavoro potrebbe essere legato a GWENT o a Thronebreaker: The Witcher Tales ma ciò che è interessante da questo punto di vista è il fatto che lo studio polacco aveva sottolineato come queste versioni non facessero parte dei piani della compagnia.

Naturalmente portare The Witcher 3 su Switch non sarebbe un'impresa semplice. Doom e Wolfenstein II sono titoli graficamente notevoli ma a differenza delle avventure dello strigo l'hardware non deve gestire un open-world dalle dimensioni davvero importanti. I compromessi a livello grafico e soprattutto di performance sono quindi criticità da non prendere alla leggera.

Cosa ne pensate? L'ottimo The Witcher 3 (ecco la nostra recensione) potrebbe davvero sbarcare sulla console Nintendo?

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

In Cyberpunk 2077 i genitali saranno determinati dal tipo di corpo scelto

E gli altri personaggi si rivolgeranno a V chiamandolo per nome.

In Cyberpunk 2077 affronteremo 4 diverse tipologie di quest, ecco i dettagli

Ce ne parla il senior quest designer, Philipp Weber.

ArticoloGamescom 2019: Wasteland 3 - prova

Nel nevoso Colorado post-apocalittico di inXile Entertainment.

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza