In Final Fantasy 7 Remake saranno presenti nuove Materia

Ma alcune di quelle presenti nell'originale non faranno ritorno.

Durante l'E3 2019 abbiamo finalmente avuto un nuovo assaggio di Final Fantasy 7 Remake. Per l'occasione sono stati svelati nuovi dettagli sul sistema di combattimento, un mix tra l'azione del quindicesimo capitolo e le meccaniche dell'ATB dell'originale.

Tra gli aspetti dell'originale che verranno riproposti nel remake ci saranno anche le Materia. Per chi non lo sapesse, sono delle speciali gemme inseribili in appositi slot dell'equipaggiamento che permettono ai personaggi di utilizzare abilità (come ad esempio magie e tecniche), ottenere bonus alle statistiche e non solo.

Come riporta Twinfinite, un'intervista con il Tetsuya Nomura nell'ultimo numero di Famitsu ha svela ulteriori dettagli in merito alle Materia.

Il Director afferma che il sistema funzionerà fondamentalmente come l'originale. Tuttavia, verranno aggiunte anche nuove Materia in virtù delle modifiche fatte al sistema di combattimento. D'altro canto, per lo stesso motivo, alcune di quelle presenti nell'originale non torneranno nel remake, in quando incompatibili con le nuove dinamiche delle battaglie.

Final_Fantasy_7_Remake

Inoltre, Nomura ha confermato che le Materia saranno ben visibili nell'equipaggiamento dei personaggi, come ad esempio quella che si intravede nello spadone di Cloud nell'ultimo trailer ufficiale.

Il primo episodio di Final Fantasy 7 Remake sarà disponibile nei negozi in esclusiva per PS4 a partire dal 3 marzo 2020.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza