Marvel's Avengers in crisi con pochissimi giocatori? Gli sviluppatori sono ottimisti e credono in un ritorno

Scot Amos di Crystal Dynamics rassicura i fan. 

Poco più di un mese fa è stato lanciato Marvel's Avengers. Il gioco live sembrava destinato a essere un successo essendo basato sull'IP estremamente popolare con alcuni dei personaggi più grandi e iconici della cultura pop odierna. Ma sembra che le cose non siano andate poi così bene. Sebbene il gioco abbia goduto di continui aggiornamenti, ha visto debutti sorprendentemente deboli in alcune regioni.

Né Marvel né Square Enix hanno detto qualcosa di ufficiale sulle vendite (che probabilmente è già una cattiva indicazione di per sé), ma ci sono state anche delle segnalazioni preoccupanti per il gioco. Ad esempio, Forbes ha recentemente riferito che la base dei giocatori su PC è apparentemente diminuita così rapidamente da rendere problematico il matchmaking. Combinate questo con numeri di streaming quasi inesistenti e quello che viene fuori non è di certo un quadro positivo. Sappiamo che DLC arriveranno sotto forma di nuovi personaggi, ma la domanda è: alla fine sarà sufficiente?

Scot Amos di Crystal Dynamics ha inviato a Kotaku una lunga dichiarazione sul gioco e sul suo stato attuale. Lo sviluppatore ha rassicurato i giocatori confermando che stanno lavorando su più contenuti e ha anche espresso ottimismo sul fatto che i giocatori torneranno su tutte le piattaforme.

"Ai nostri giocatori: ogni giorno lottiamo per rendere il titolo il miglior gioco possibile per la nostra community. Abbiamo un ottimo team di gestione della community in Crystal Dynamics e Square Enix che convoglia ogni giorno tutte le vostre preoccupazioni, suggerimenti e feedback al team di sviluppo. Vi stiamo ascoltando. Stiamo apportando correzioni, miglioramenti e aggiunte il più velocemente possibile per rendere Marvel's Avengers il gioco che tutti vorremmo".

"Abbiamo una serie di nuovi contenuti in arrivo nelle prossime settimane e in ciascuno di questi aggiornamenti ottimizzeremo e risolveremo i bug per migliorare l'esperienza complessiva".

"Continueremo ad aggiungere nuovi contenuti al gioco nei prossimi mesi mentre affrontiamo i problemi e il bilanciamento generale del gioco, inclusa la distribuzione del loot e altre funzionalità che tutti chiedono a gran voce per migliorare l'esperienza, dall'accessibilità ai strumenti di comunicazione cooperativa".

"Siamo fiduciosi che vedremo i giocatori PC (così come quelli su Xbox One e PlayStation 4) tornare al gioco mentre aggiungiamo nuovi entusiasmanti contenuti end-game e dimostriamo che continuiamo a concentrarci sul miglioramento del gioco."

Sebbene Amos stia sicuramente facendo del suo meglio, non è di buon auspicio dover fare queste rassicurazioni dopo poco più di un mese dal lancio. Naturalmente, questi tipi di giochi live si sono ripresi in passato, come Final Fantasy 14. Ma ci sono altri giochi che non sono stati così fortunati, un primo esempio è Anthem, che ha avuto esperienze simili nel post-lancio con la promessa di un revival a cui BioWare sta attualmente lavorando.

Che ne pensate?

Fonte: Gamingbolt.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 e The Witcher aggiungeranno elementi multiplayer 'gradualmente'

CD Projekt conferma un futuro anche multiplayer per le IP Cyberpunk 2077 e The Witcher.

Elden Ring, ecco il primo lungo video gameplay e tanti nuovi dettagli!

Combattimenti, mostri e molto altro in Elden Ring.

The Elder Scrolls VI, Hogwarts Legacy e non solo: un nuovo enorme leak svela le date di uscita

Un nuovo leak di Nvidia GeForce Now avrebbe rivelato le date di lancio di The Elder Scrolls VI e Hogwarts Legacy.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza