Diablo IV alla scoperta del PvP nella nuova mappa open world

Preparatevi al combattimento.

Direttamente dalla BlizzConline 2021, gli sviluppatori di Blizzard ci hanno regalato una nuova anteprima sul loro prossimo progetto, Diablo IV, nuovo esponente della famosa saga RPG a visuale isometrica.

In aggiunta alla nuova classe Tagliagole, il game director Luis Barriga e l'art director John Mueller ci hanno illustrato nel dettaglio un'altra feature di Diablo IV: il funzionamento della modalità PvP all'interno della mappa open world.

Gli sviluppatori hanno rassicurato noi e molti altri giocatori, confermando che il PvP non sarà perennemente attivo nel gioco, ma sarà presente esclusivamente all'interno di alcune determinate aree della mappa. Queste zone sono chiamate Fields of Hatred e, al loro interno, sarà possibile affrontare gli altri giocatori.

Non solo combattimenti contro altri guerrieri: i Fields of Hatred saranno infatti ricchi di attività PvE, come raid e boss che potrebbero richiedere la collaborazione di diversi giocatori (e il tradimento potrebbe essere sempre in agguato).

Nei Fields of Hatred si potrà recuperare una valuta speciale, gli Shards of Hatred, i quali andranno purificati in un altare apposito per poter essere sfruttati. Questi frammenti possono essere recuperati sia esplorando il terreno PvP, sia eliminando i giocatori avversari. Il giocatore con più uccisioni sul groppone sarà costantemente segnato sulla mappa e chi riuscirà ad eliminarlo, otterrà una quantità immensa di frammenti.

Inutile dire che i Fields of Hatred premieranno gli avventurieri, ma penalizzeranno gli sprovveduti: morendo al suo interno, infatti, perderete tutti gli Shards che avete ottenuto fino a quel momento. Fortunatamente, la perdita di risorse riguarderà solo quella valuta.

In un certo senso, il sistema dei Fields of Hatred ricorda molto la Dark Zone di The Division: un pezzo di mappa marcata come territorio PvP, al cui interno è possibile recuperare loot raro, ma con notevoli pericoli extra.

Voi cosa farete? Esplorerete i Fields of Hatred come guerrieri che elimineranno chiunque, oppure come pavidi esploratori che terranno le distanze da qualsiasi avversario?

Fonte: PCGamer

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Marcello Ruina

Marcello Ruina

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Kingdoms of Amalur: Re-Reckoning, in arrivo l'espansione Fatesworn. Trailer e data di uscita

Ecco tutti i dettagli per il nuovo contenuto di Kingdoms of Amalur: Re-Reckoning.

The Legend of Zelda Majora's Mask aveva un segreto nascosto nel cielo scoperto dopo oltre 20 anni

Un programmatore ha scoperto un segreto nel cielo di Zelda: Majora's Mask.

Cyberpunk 2077 ora ha un orologio da $500 con un NFT allegato

Un modo per festeggiare il primo anno di Cyberpunk 2077.

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo Ŕ... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrÓ essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening Ŕ vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

SarÓ un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza