Dying Light 2: Stay Human riemerge dalle ombre con un lungo trailer gameplay e nuovi succosi dettagli

L'atteso sequel di Techland è più vivo che mai.

Finalmente Dying Light 2 è tornato a mostrarsi con un evento organizzato per l'occasione da Techland. Ecco i dettagli condivisi e soprattutto...il gameplay!

Dying Light 2 può essere giocato anche senza conoscere il primo capitolo ed è ambientato circa 20 anni dopo in un mondo di gioco in cui leader di Harran hanno dovuto prendere la difficile decisione di isolare la cittadina.

Molti scienziati hanno continuato a studiare il virus creando diverse varianti anche a scopi di lucro e ovviamente la situazione è degenerata. Nel 2023 il 98% della popolazione è caduta vittima del virus e solo la città di Villedor, denominata The City, è diventata un luogo relativamente sicuro. In questa città controlleremo il protagonista del gioco, Aiden Caldwell, un uomo alla ricerca dei propri cari.

È un sopravvissuto che viene descritto come un personaggio molto profondo e che allo stesso tempo potrà essere plasmato dal giocatore con atteggiamenti decisamente diversi in base alle situazioni e alle nostre inclinazioni. Ovviamente ci saranno alleati e nemici, fazioni da aiutare o contrastare con delle conseguenze a breve e lungo termine. La promessa degli sviluppatori è quella di aver plasmato dei personaggi davvero sfaccettati.

Ma ovviamente c'è stato spazio per il momento più atteso: il gameplay! Techland ha preparato un lungo filmato che si concentra su tanti aspetti del progetto che nonostante i mesi di attesa sembra aver mantenuto ambizioni davvero notevoli.

Storia, parkour (con più di 3000 animazioni), combattimenti in mischia, scelte, zombie e il pericolo mortale rappresentato dalla notte. Tutti gli ingredienti sono al loro posto.

Gli sviluppatori hanno sottolineato che il progetto è nato da una profonda ricerca sulla possibile fine della civiltà umana analizzando i possibili scenari apocalittici più "realistici". A livello di scelte ci sono inevitabilmente decisioni diverse che possono avere conseguenze sul finale della trama principale ma anche su altri aspetti come lo stato della città e la presenza di ambientazioni differenti con pregi e pericoli particolari.

Techland ha inoltre confermato la co-op fino a 4 giocatori per tutti coloro che non vedono l'ora di esplorare questo nuovo titolo con i propri amici. Insomma, cosa pensate di questo nuovo assaggio di Dying Light 2 dopo mesi e mesi di attesa?

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Ratchet & Clank: Rift Apart per PS5 gira bene anche con il peggiore degli SSD compatibili

Digital Foundry analizza le opzioni SSD disponibili per PS5 usando Ratchet & Clank: Rift Apart

Death Stranding Director's Cut per PS5: in UK l'upgrade next-gen costa solo £5

Il passaggio alla versione PS5 next-gen di Death Stranding avrà un costo minore nel Regno Unito.

Kena Bridge of Spirits è PS5 vs PS4 Pro in un primo video confronto

Tuffiamoci nella storia di Kena Bridge of Spirits.

Articoli correlati...

Raccomandato | Kena: Bridge of Spirits - recensione

Un viaggio che tocca il cuore e lo spirito.

Articolo | BioShock, Rapture, Columbia e...? La rivoluzione narrativa di Ken Levine e Ghost Story Games

“Sono stufo di lavorare 5 anni a un videogioco lineare che viene finito in un weekend”.

Lost in Random - recensione

Un mondo a sei facce con molto stile.

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza