Elden Ring stupisce per i dettagli: un mostro si cura mangiando un proprio tentacolo

Anche se la beta di Elden Ring si conclusa arrivano nuovi dettagli.

Anche se la beta di Elden Ring è terminata, continuano a comparire dettagli e video sul gioco. Una clip in particolare, condivisa dal famoso modder di Bloodborne e Dark Souls Lance McDonald, ci mostra una terrificante creatura marina che dovremo combattere.

La peculiarità di questo nemico è di auto curarsi. Come? La clip condivisa su Twitter ci mostra come, dopo aver sferrato un attacco critico, questo mostro mangi uno dei suoi tentacoli per curarsi, salvo poi risputare fuori ciò che ha ingerito. Una mossa davvero ingegnosa che fa capire quanto FromSoftware abbia lavorato per rendere il gioco fedele alle aspettative dei suoi fan.

"L'Ordine aureo è infranto. In tutto l'Interregno, i semidei che possiedono i frammenti dell'Anello ancestrale litigano e guerreggiano sulle rovine di un regno perfetto, ormai abbandonato dalla guida aurea della Volontà superiore. I reietti giungono mentre l'eco del conflitto tuona in lontananza. In passato, i loro progenitori hanno vissuto nell'Interregno. Purtroppo, la loro tribù ha perduto la luce benedetta della grazia molto tempo fa e ha subito la condanna all'esilio. Vengono chiamati Senzaluce e sono tornati per reclamare la Sovranità ancestrale che è stata promessa loro dalla leggenda" si legge nella descrizione del gioco.

Vi ricordiamo che Elden Ring sarà disponibile dal 25 febbraio su PC, Xbox One, Xbox Series X/S, PS4 e PS5. A proposito: avete dato uno sguardo all'analisi della beta da parte di Digital Foundry?

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo ... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovr essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

Sar un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza