Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Bandai Namco conferma l'attacco hacker, la società sta investigando

Bandai Namco sta identificando la portata del danno.

All'inizio di questa settimana un gruppo di ransomware chiamato ALPHV ha affermato di aver "hackerato Bandai Namco", suggerendo di aver acquisito file riservati. Ora attraverso una dichiarazione ufficiale l'editore di Pac-Man, Elden Ring e Dark Souls ha confermato questa violazione.

"Il 3 luglio 2022, Bandai Namco Holdings Inc. ha confermato di aver subito un accesso non autorizzato da parte di terzi ai sistemi interni di diverse società del Gruppo nelle regioni asiatiche (escluso il Giappone)", si legge nella nota.

"Dopo aver confermato l'accesso non autorizzato, abbiamo adottato misure come il blocco dell'accesso ai server per impedire la diffusione del danno. Inoltre, esiste la possibilità che le informazioni sui clienti relative al settore dei giocattoli e dell'hobby nelle regioni asiatiche (escluso il Giappone) siano state incluse nei server e nei PC e attualmente stiamo identificando lo stato dell'esistenza di leak, la portata del danno, e stiamo indagando sulla causa".

"Ci scusiamo con tutte le persone coinvolte per eventuali complicazioni o preoccupazioni causate da questo incidente" conclude Bandai Namco.

Fonte: Eurogamer

Commenti

More News

Ultimi Articoli