Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

DOOM giocato su un vecchio telefono rotativo è tanto geniale quanto assurdo

Un telefono rotativo come controller per DOOM è la cosa più strana che vedrete oggi.

Se pensavate che Sekiro giocato con un dancepad di Dance Dance Revolution fosse il massimo che potesse partorire il genio umano, oggi dovrete stilare da capo la lista: un programmatore è riuscito a rendere un telefono rotativo un controller per giocare a DOOM. E se il suo stesso creatore dice che è "un'esperienza terribile", bisognerà credergli sulla parola.

Collegati i tasti del telefono a un Arduino, Greg Smith, il creatore di questa assurdità, è stato sfidato da un commentatore a giocare a DOOM, seguendo quello che ormai è diventato un meme di Internet secondo cui DOOM si può giocare ovunque: ci sono già state occasioni in cui è stato dimostrato come si possa giocare su delle calcolatrici, fino ad arrivare a sistemi decisamente più impensabili, come registri di cassa e test di gravidanza.

Le poche azioni possibili in DOOM sono state abbastanza facili da mappare assegnando tali comandi a numeri del telefono: il tasto di fuoco è stato assegnato all'1, in un tentativo di rendere il più agevole il fuoco rapido su un controller di questo tipo. In realtà c'è anche qualcuno che, anni fa, ha riprodotto più o meno lo stesso test ma utilizzando anche la cornetta come input.

A questo punto resterebbe soltanto da immaginare quante altre piattaforme o controller restano su cui riprodurre DOOM.

Fonte: Kotaku

Commenti

More News

Ultimi Articoli