Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Elden Ring agli albori! Lance McDonald ci mostra com'era il gioco prima del suo lancio

Molte cose sono cambiate in Elden Ring.

Rilasciato il 25 febbraio su PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series, Elden Ring ha superato totalmente le aspettative di From Software e Bandai Namco.

Con oltre 13,4 milioni di copie vendute in poco più di un mese, il titolo ha raggiunto un pubblico molto più ampio rispetto alle altre produzioni dello studio, per quanto rinomate possano essere. Un successo dovuto alla campagna di marketing che ha evidenziato la partecipazione di George RR Martin alla progettazione dell'universo, l'istituzione di un vasto mondo aperto più accessibile, ma anche grazie alle grandi qualità di gameplay del titolo, alla sua musica e al passaparola.

Lance McDonald, esploratore di molti giochi FromSoftware, ha deciso di presentare alla sua community com'era Elden Ring prima della sua uscita. Ovviamente, la scoperta di questa versione del gioco non poteva essere fatta senza l'integrazione di una telecamera sbloccata, che permette di andare ovunque e quindi di vedere cosa si nasconde sott'acqua, dietro le pareti delle grotte, e, in genere, in zone inaccessibili ai giocatori.

L'idea di questa esplorazione è quindi quella di scoprire le modifiche apportate dagli sviluppatori in termini di combattimento, oggetti modificati, nascosti o eliminati tra cui, nuove armi, meccaniche riviste e corrette o anche personaggi modificati. Insomma, un tuffo nello sviluppo di Elden Ring, ma anche sotto mappa, fuori dai dungeon e nel cuore delle texture.

Fonte: Wccftech

Commenti