Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Metroid Prime per GameCube avrebbe potuto includere Super Metroid ma Nintendo si è opposta

Emerge un interessante retroscena sullo sviluppo di Metroid Prime.

Un classico di Super Nintendo è stato quasi giocabile all'interno di Metroid Prime su GameCube, fino a quando Nintendo non è intervenuta e ha impedito che accadesse.

Nell'ultimo episodio del podcast Kiwi Talkz, lo sviluppatore di Metroid Prime David "Zoid" Kirsch ha condiviso informazioni sullo sviluppo di Prime, incluso questo easter egg retrò.

Zoid ha detto di aver giocato per la prima volta a Super Metroid dopo essere stato assegnato allo sviluppo di Metroid Prime. Ha completato il gioco due volte in meno di una settimana perché gli era piaciuto moltissimo.

"Sono stato assegnato a Metroid, e ho pensato che avrei dovuto giocare a questo Super Metroid dato che stavamo realizzando una specie di sequel", ha detto Zoid. "Mi sono perso in questo gioco! E' incredibile, l'ho adorato".

Ciò ha portato Zoid a inserire Super Metroid in Prime attraverso un emulatore SNES non ufficiale. Nintendo alla fine ha rifiutato l'idea perché l'emulatore non era stato approvato, ma Zoid ha detto che questo piccolo progetto collaterale ha portato all'inclusione del Metroid originale dal NES.

"Ciò ha dato il via all'idea in fermento e Nintendo aveva la libreria di emulazione NES che aveva creato per GameCube, e così si è portato il Metroid originale nel gioco".

Ora, i fan di Metroid stanno ancora aspettando con ansia Metroid Prime 4, il sequel annunciato nel lontano 2017. Per ora, i giocatori possono godersi l'ultima avventura 2D di Samus Aran in Metroid Dread.

Fonte: IGN.

A proposito dell'autore

Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti

More News

Ultimi Articoli