Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

In Spagna servirà la Carta d'Identità per poter giocare titoli contenenti lootbox e simili

Un deciso giro di vite.

La questione lootbox, gacha e simili ha interessato diverse nazioni sul tema gioco d'azzardo e anche la Spagna ha deciso di implementare regole più severe contro videogiochi che ne fanno uso. Qualsiasi opzione preveda un premio casuale con investimento di denaro reale è dunque preso sotto esame e servirà una Carta d'Identità per confermare l'età del giocatore. Questo secondo la bozza di legge presentata.

Questo sarà obbligatorio, come i metodi per limitare il più possibile spese di denaro in lootbox e simili. La questione è molto seria, poiché si impedirebbe ai minori di farne uso, ma anche vederne pubblicità sarebbe complicato se la legge passasse. Infatti, secondo quanto stabilito, questi videogiochi andrebbero pubblicizzati solo tramite riviste e siti specializzati ma in TV, solo dall'una alle cinque del mattino.

Allo studio anche dei limiti di spesa modificabile solo dopo tre mesi, che in ogni caso, potrebbero essere di valore molto inferiori alle multe: si parla di sanzioni tra i 25.000 e il 100000 euro. Cosa verrebbe fuori in Genshin Impact con quella cifra?

Fonte: HardwareSfera

Commenti