AGGIORNAMENTO: Con un tweet, Masaaki Yamagiwa chiarisce le sue affermazioni, spiegando che per il game design di Bloodborne è preferibile avere il gioco a 1080p e 30fps, ma di non aver mai detto che questa soluzione sia la migliore per tutti gli action game.

NOTIZIA ORIGINALE: La diatriba "30fps contro 60fps" questa volta tocca il nuovo titolo di From Software, Bloodborne, in arrivo a febbraio su PlayStation 4.

In un'intervista al sito PlayStation Lifestyle, il produttore del gioco Masaaki Yamagiwa ha infatti dichiarato che fin dal principio gli sviluppatori hanno puntato ai 30fps, per il loro titolo.

"Non abbiamo ancora fatto un annuncio ufficiale" afferma Yamagiwa, "ma probabilmente sceglieranno i 30fps perché hanno scoperto essere il miglior frame rate per giocare gli action game".

"Non puntano ai 60fps perchè non è un FPS" ha aggiunto, "è un action game".

Bloodborne sarà disponibile dal 6 febbraio 2015 in esclusiva su PS4.

Riguardo l'autore

Elio Cossu

Elio Cossu

Redattore

Morso da un C64 radioattivo in tenera età, si trasforma lentamente in un videogiocatore accanito e nerd di un certo livello. Lo si trova spesso a frugare tra i giochi indie alla ricerca di qualche perla nascosta.

Altri articoli da Elio Cossu