1

Mancano meno di venti giorni all'uscita di Bloodborne e l'aggiornamento del sito giapponese del titolo ci permette di scoprire nuove informazioni sulla componente multiplayer e di dare un'occhiata ad alcune nuove immagini.

Secondo quanto riportato da DualShockers, ci sarà una patch al day one che si concentrerà sul miglioramento delle performance e sull'ottimizzazione del gameplay online.

Nuovi dettagli anche per quanto riguarda i contenuti che saranno accessibili solo attraverso la sottoscrizione al PlayStation Plus: l'abbonamento sarà necessario per il gioco online, per il gameplay asincrono e per la condivisione di dungeon mentre non ce ne sarà bisogno per il download degli update o per l'accesso ai dati legati ai dungeon degi altri giocatori.

Concentrandoci sul multiplayer vero e proprio, la cooperativa sarà sostanzialmente quella mostrata durante la fase alpha e permetterà ad un massimo di tre giocatori di combattere contemporaneamente. Il giocatore che farà da host dovrà usare la "Lulling Bell" mentre i guest utilizzeranno la "Small Resonant Bell" per iniziare la co-op.

Una volta che il boss della zona verrà sconfitto i guest torneranno alla propria partita e saranno ricompensati mentre se l'host dovesse morire non ci saranno ricompense di alcun tipo. From Software ha, inoltre, inserito un'interessante feature che permetterà di giocare con i propri amici. I giocatori potranno impostare una sorta di password (Watchword) da condividere con altri otto amici. In questo modo il matchmaking vi inserirà immediatamente, quando possibile, in gruppo con i giocatori che condividono la stessa Watchword.

Nuovi dettagli anche per quanto riguarda il PvP che vedrà la presenza di un massimo di due invasori che avranno il compito di sconfinggere l'host.

Come nella serie, i giocatori saranno in grado di lasciare dei messaggi chiamati semplicemente memorie. In caso di morte i giocatori lasceranno sul terreno una sorta di lapide che sarà visibile online e che una volta toccata permetterà agli altri giocatori di vedere un replay di quanto successo comprendendo di conseguenza possibili pericoli.

L'aggiornamento del sito si concentra anche sui Chalice Dungeons. Queste zone saranno caratterizzate dalla presenza di "illusioni" ovvero altri utenti che stanno giocando nella stessa area e che potrebbero rivelare alcuni trucchi o passaggi segreti necessari all'avanzamento. I Chalice Dungeons saranno presenti in due tipologie differenti: normali o generati con quest'ultimi che richiederanno una connessione online per essere creati e potranno essere condivisi con altri giocatori.

Cosa pensate di tutte queste novità?

2
3

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle