La serie di Dark Souls ha diversi appassionati distribuiti non solo sulle piattaforme Sony ma anche su quelle Microsoft e su PC ed è quindi comprensibile che l'esclusività per PS4 di Bloodborne sia stata accolta con una certa delusione da molti giocatori.

Non ci stupiamo neanche di fronte all'ennesima petizione pressoché irrealizzabile e assolutamente inutile che chiede a gran voce una versione PC del titolo. La petizione iniziata alcuni mesi fa da un utente che utilizza il nickname A Big Guy For You si poneva l'obiettivo di 13.000 firme.

Sono ormai più di 15.000 le persone che condividono questa iniziativa creata perché, come recita la stessa pagina dedicata alla petizione, "tutti devono essere in grado di giocare il vostro gioco (From Software). Non è giusto che veniamo esclusi. Ci avete tradito dopo aver pubblicato i vostri ultimi due giochi su PC."

Insomma, una petizione comprensibile ma allo stesso tempo incredibilmente ingenua dato che, sin dagli albori di questo settore, il successo di una piattaforma si basa anche e soprattutto sulle esclusive.

Cosa pensate di queste petizione?

Fonte: Gamepur

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle